stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Palermo, il rogo vicino al ponte di via Conte Federico. Bonanno: fondi per le telecamere

Palermo, il rogo vicino al ponte di via Conte Federico. Bonanno: fondi per le telecamere

“Avevo posto il problema all’attenzione della RAP e dell’amministrazione. Finalmente, dopo anni, era partito l’iter per la bonifica ma il caldo e i piromani hanno fatto ciò che temevo. La discarica abusiva sorta con il passare dei mesi nella bretella laterale che costeggia l’autostrada A19, nei pressi di via Conte Federico, ha fatto gola ai piromani e si è trasformata in un rogo che ha messo in pericolo i cittadini della zona, bloccando l’autostrada”. Lo dichiara il capogruppo della DC Nuova in Consiglio comunale, Domenico Bonanno, a pochi giorni dal sopralluogo effettuato insieme al consigliere della seconda circoscrizione Gandolfo e agli ingegneri della Rap.

“Quanto accaduto ieri anche a Bellolampo ed in altre zone della città dimostra la presenza di una strategia criminale e Palermo non ne sarà ostaggio. Personalmente – aggiunge - inizio una battaglia per l’installazione di un sistema di videosorveglianza in ogni punto sensibile della città. Porterò avanti in consiglio comunale, e non solo, ogni azione utile alla creazione di un capitolo di bilancio ad hoc e al reperimento dei fondi utili a installare quante più videocamere di sorveglianza possibili. Piromani, incivili e delinquenti non avranno vita facile”.

“Ringrazio di cuore il sindaco Lagalla e gli assessori per essersi attivati immediatamente, la Rap e la Reset, i vigili del fuoco, la protezione civile, il Corpo forestale e i volontari. Il nuovo governo della città sta mettendo in campo risorse e competenze per prevenire e affrontare i problemi, i cittadini facciano la loro parte e lavoreremo per non dare tregua ai criminali che vogliono mettere in ginocchio la città, non ci riusciranno”, conclude Bonanno.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X