stampa
Dimensione testo

Concorsi bloccati nella sanità, la protesta degli infermieri a Palermo

PALERMO. Una delegazione del Nursind, il sindacato autonomo delle professioni infermieristiche, ha manifestato questa mattina a Palermo per sensibilizzare l’opinione pubblica e la politica sulla necessità di sbloccare i concorsi nella sanità. Presenti il consigliere nazionale Osvaldo Barba, il coordinatore regionale Francesco Frittitta e i segretari territoriale e amministrativo di Palermo, Enrico Virtuoso e Agata Cocco e il segretario di Catania, Salvatore Vaccaro. Presenti infermieri da tutta l'isola, da Trapani fino a Caltanissetta passando per Enna e Messina.

"Se non verranno presi provvedimenti sullo sblocco dei concorsi - hanno detto i sindacalisti - proclameremo lo stato di agitazione in ogni struttura ospedaliera esistente in Sicilia". La carenza di infermieri rischia di aumentare il rischio di casi di malasanità. A fronte di un fabbisogno nei reparti di almeno duemila infermieri, ci sono altri cinquemila professionisti tra precari e disoccupati che attendono una chiamata.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X