stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura "Horcynus Orca", prima nazionale al Biondo di Palermo - Foto

"Horcynus Orca", prima nazionale al Biondo di Palermo - Foto

PALERMO. Al Teatro Biondo di Palermo il nuovo spettacolo di Claudio Collovà sull’Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo

Vincenzo Pirrotta, Manuela Mandracchia e Giovanni Calcagno sono i protagonisti di Horcynus Orca - Transito e ricongiungimento, il nuovo spettacolo di Claudio Collovà tratto dal romanzo di Stefano D’Arrigo, che debutta in prima nazionale al Teatro Biondo di Palermo, che lo produce, domani alle 21.

Repliche fino al 15 maggio.

Elaborato drammaturgicamente da Collovà, con le scene e i costumi di Enzo Venezia, le luci di Nino Annaloro, le musiche di Giuseppe Rizzo e il video di Alessandra Pescetta, lo spettacolo intende riproporre la simbiosi tra realismo e visionarietà, tra la concretezza del racconto e il pittorico più immaginifico, che sono i fondamenti del monumentale romanzo di D’Arrigo.

Horcynus Orca narra il ritorno dalla guerra di ‘Ndrja Cambria, nocchiero della Regia Marina Italiana. Molti studiosi hanno indagato la scrittura di D’Arrigo ponendo l’accento sulle sue linee stilistiche fondamentali e hanno riconosciuto il respiro epico eccezionale e la straordinarietà dell’opera. Un’opera, vastissima, della quale lo spettacolo di Collovà racconta due episodi centrali, isolandoli dal contesto e legandoli insieme: quello di Ciccina Circè, la madremaga che traghetterà Cambria verso il suo paese sullo stretto di Messina, che nel 1943, per ordine delle autorità inglesi, nessuno poteva solcare; e quello col vecchio pescatore Caitanello, il padre a lungo cercato sulla linea dei due mari, tra Scilla e Cariddi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X