stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Strade piene di buche a Carini, la denuncia di un ragazzo disabile: «Prigioniero a casa»

Strade piene di buche a Carini, la denuncia di un ragazzo disabile: «Prigioniero a casa»

Strade piene di buche che diventano fiumi quando piove. A denunciarlo, ancora una volta Giovanni, un ragazzo disabile che vive a Carini, in provincia di Palermo e che mostra via dei Limoni e quelle limitrofe in condizioni pessime. «Avevo una moto elettrica e a causa delle condizioni della strada si è rotta e non posso uscire da casa da solo ma ho bisogno sempre di un aiuto. Non ho più la mia libertà e sono sempre a casa».

Giovanni aveva denunciato la condizione delle strade due anni fa, ma nulla sembra essere cambiato, anzi la situazione è peggiorata. Quando piove l'acqua non defluisce formando enormi pozzanghere. «Sono strade maledette - continua -, se non sto attendo rischio di cadere e farmi male. È assurdo vivere in questa maniera. Non potete capire la paura di passare ogni giorno da questa strada. Non è possibile che nessuno si lamenti e che faccia qualcosa. Di sera non si vede nulla, non c'è la luce e con queste buche le persone anziane o con gli scooter rischiano la vita. Vergognoso vivere così, vi dovete vergognare di lasciare strade in questa situazione».

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X