stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Maltempo nel Palermitano, strade trasformate in fiumi e auto travolte

Maltempo nel Palermitano, strade trasformate in fiumi e auto travolte

La provincia di Palermo in ginocchio per il maltempo. Allagamenti si sono registrati ovunque tra ieri e oggi, con forti criticità in alcune zone. Le immagini che giungono da alcuni paesi sono tragiche, con fanghi e detriti che portano via tutto, strade completamente distrutte dalla furia dell'acqua e voragini che si sono aperte sul manto stradale.

Le foto si riferiscono ad arterie tra Camporeale e Alcamo, dopo il violento nubifragio di ieri. Pioggia intensa sulla strada provinciale 27 Corleone-Roccamena e circolazione in tilt. Sulla Palermo-Sciacca, invece, al bivio con Camporeale e Roccamena, sono intervenuti i pompieri con diverse squadre per soccorrere vari automobilisti rimasti intrappolati all’interno delle proprie auto a causa dell’enorme cumulo di fango e detriti che ha impantanato i veicoli.

E un appello viene lanciato da Leonardo Spera, sindaco di Contessa Entellina e Coordinatore di Anci Giovani Sicilia: "Le piogge di ieri hanno messo in ginocchio buona parte dell’entroterra. I comuni del versante belicino e dell’alto Belice corleonese, così come tanti altri comuni siciliani hanno rischiato l’isolamento per ore. Serve un importante intervento idraulico - forestale per mitigare i rischi con una progettazione veloce e risorse economiche adeguate. Se non si interviene in tal senso - aggiunge - le opere programmate, per milioni di euro, sulla viabilità, nei prossimi anni, rischiano di essere inutili. La questioni climatica è attuale più che mai. Non è sostenibile il verificarsi di queste condizioni già quando l’allarme di allerta è medio".

E anche oggi la situazione è molto difficile, continua a piovere e la grande quantità di acqua caduta continua a danneggiare le zone già colpite.

Le foto di "Camporeale al centro della periferia"

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X