stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Prime vaccinazioni per i 50enni in Sicilia, Costa: "A Palermo contagi in forte calo"

Prime vaccinazioni per i 50enni in Sicilia, Costa: "A Palermo contagi in forte calo"

Prime vaccinazioni dei cittadini tra i 50 e i 59 anni: è iniziata ieri, in Sicilia, la campagna vaccinale di questa fetta di popolazione. Da ieri mattina alle 8, orario di apertura al pubblico della Fiera del Mediterraneo, un flusso di persone in questa fascia di età si è messo in fila per ricevere la prima dose di siero anti-Covid. Si tratta, in particolare, dei cinquantenni con alcune patologie. Attualmente, in linea con le normative vigenti a livello nazionale, viene somministrato loro il vaccino Pfizer.

Alla Fiera di Palermo ieri nel primo giorno di somministrazioni sono stati vaccinati 600 over 50.
Altri 1.100 invece sono previsti per oggi. Intanto, si lavora al nuovo padiglione per aumentare le postazioni vaccinali.

La Regione intanto ha previsto anche per i cinquantenni l'accesso libero con l'open day/porte aperte. Chi oggi viene a vaccinarsi in Fiera può comunque preregistrarsi dalla piattaforma https://fiera.asppalermo.org, modalità consigliata perché in tal modo è possibile scaricare e stampare i moduli del consenso informato e accorciare i tempi.

Nella prima giornata del 7 maggio sono stati 580 i preregistrati sulla piattaforma della Fiera; oltre 600 gli intenzionati a presentarsi oggi. Più di 4000, invece, le preregistrazioni previste per i prossimi giorni, cui si aggiungono i cittadini che usufruiranno dell’open day. Obbligatoria, invece, la prenotazione per i 50-59enni senza patologie che possono già effettuarla o dalla piattaforma di Poste italiane o da quella della Fiera del Mediterraneo (per chi viene a vaccinarsi in Fiera), con il 13 maggio come prima data utile di prenotazione.

L’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci stabilisce, per quest’ultima categoria, la somministrazione di VaxZevria, nuova denominazione del siero AstraZeneca, sulla scorta di una prossima modifica del parere dell’Agenzia italiana del farmaco sull’estensione di questo vaccino anche agli under 60.

“Invitiamo tutti i cittadini in target a venirsi a vaccinare - dichiara Renato Costa, commissario Covid della Città metropolitana di Palermo -. Più lo facciamo, più rapidamente possiamo allontanare l’incubo della pandemia. Stiamo già raccogliendo i frutti della campagna vaccinale: oggi Palermo, per la prima volta dopo molte settimane, è scesa sotto quota cento positivi. Anche il numero dei ricoveri si sta riducendo: siamo sotto i 150 posti di terapia intensiva occupati in tutta la regione”.

Continua, intanto, la campagna di immunizzazione delle altre categorie che hanno attualmente diritto al vaccino: ultraottantenni, fragili e cittadini dai 60 ai 79 anni.

Alla Fiera del Mediterraneo è possibile andare a vaccinarsi tutti i giorni dalle 8 a mezzanotte. L’open day in Fiera continua, oltre che per i 50-59enni con patologie, anche per i 60-79enni e gli ultraottantenni. Obbligatoria invece la prenotazione alla Fiera per i cittadini appartenenti alla categoria dei fragili o estremamente vulnerabili.

All’Arnas Civico dal 7 al 9 maggio open day per over 60, over 50 con patologie e persone nelle fasce fragili. Le vaccinazioni senza prenotazione verranno garantite dalle 16 alle 20 presso il padiglione 24 e il padiglione 17c.

Gli open day continuano anche al Cto dalle 8 alle 20. Il Policlinico, per ora, prosegue con la possibilità di vaccinarsi senza prenotazione solo per over 80 e fragili e per gli over 60 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, sabato e domenica dalle 9 alle 13.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X