stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Mafia, chi sono i due imprenditori fermati a Bolognetta: monopolio tra le imprese funebri

Mafia, chi sono i due imprenditori fermati a Bolognetta: monopolio tra le imprese funebri

Le mani della mafia sul settore delle imprese funebri e dell'edilizia. Nel mandamento di Misilmeri spicca il ruolo di Carlo Salvatore Sclafani, di 46 anni, e Mario Pecoraro, di 45, fermati nel blitz dei carabinieri di questa mattina a Bolognetta.

Ecco chi sono i due imprenditori, accusati di essersi messi a disposizione del clan assumendo un ruolo centrale a Bolognetta e grazie al sostegno della famiglia di Misilmeri, comandata da Salvatore Sciarabba, e che avrebbero ottenuto il monopolio sul territorio nel settore delle agenzie funebri e dell'edilizia.

Sia Sclafani che Pecoraro avrebbero minacciato e intimidito un imprenditore per mantenere il predominio nella zona. Si sarebbero inoltre adoperati a redigere una documentazione falsa da presentate alla corte d'appello di Palermo per ottenere la revoca della dichiarazione di fallimento della società I.C. Servizi srl.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X