stampa
Dimensione testo

Mondello, la stagione balneare è iniziata con rifiuti e proteste: vertice tra associazioni e Comune

di

La stagione balneare è cominciata ieri, ma i rifiuti e la sporcizia non hanno lasciato Mondello. Per la verità, la spiaggia è in condizioni migliori rispetto a sabato pomeriggio sebbene sia facile imbattersi in cartacce e plastica sulla sabbia e in mare, ma le strade della borgata sono ancora piene di sacchetti, bottiglie, immondizia di ogni tipo.

I residenti hanno lanciato l'allarme nei giorni scorsi denunciando la situazione di degrado e di sporcizia, annunciando l'intenzione di partecipare a ronde per beccare chi sporca. Domani pomeriggio un primo confronto con il vicesindaco Fabio Giambrone che incontrerà i rappresentati delle associazioni e dei comitati per fare il punto sulle priorità d’interventi nella borgata marinara.

“Proprio ieri vicino alla fermata dell’autobus di via Teti dove arrivano numerosi turisti le aiuole erano piene di sterpaglie e di immondizia. La stessa fermata del bus è letteralmente distrutta”, spiega Astrid Anselmi che guida  il comitato spontaneo "Mondello merità di più".

Mondello piena di rifiuti, i residenti insorgono: "Faremo le ronde per beccare chi sporca la borgata"

Tra via Tolomea e via Mondello uno dei punti più critici. “Qui ci sono i cassonetti e i titolari di ristoranti e attività commerciali buttano di tutto, anche se hanno l’obbligo di effettuare la raccolta differenziata – precisa Anselmi -. Gli orari della raccolta però andrebbero rimodulati”.

Ma tra gli indisciplinati ci sono anche residenti. “È anche vero che molti anziani residenti si ostinano a non differenziare e buttano il loro sacchetto nei carrellati dell’Antico chiosco”, continua Astrid Anselmi.

Tra le proposta dei cittadini e delle associazioni di Mondello c’è quella di fare un’unica circoscrizione a Palermo in cui siano riunite tutte le problematiche delle borgate marinare di Palermo. “Mondello fa parte della settima circoscrizione ma in realtà vengono unite le questioni che riguardano lo Zen con quelle della borgata marinara. Sarebbe utile invece unire in un’unica circoscrizione Mondello, Sferracavallo, Arenella, Vergine Maria e Costa Sud, perché più o meno hanno tutte gli stessi problemi”, conclude Anselmi.

Mondello annega tra i rifiuti a poche ore dall'avvio della stagione balneare: le foto

Già lo scorso venerdì è stata scritta una lettera aperta dei residenti al sindaco e al vicesindaco di Palermo sulle gravi criticità di Mondello, chiedendo soluzioni. “A giugno 2019  si registra un livello di invivibilità ed anarchia ormai fuori controllo. Da anni, salvo episodi di presenza della polizia municipale ad orari (8-13) e giorni feriali, ognuno fa un po' quel che gli pare. Si sporca, si scorrazza e si parcheggia con le auto ovunque, si invadono gli spazi pubblici con banchetti ambulanti privi di autorizzazione,  si inquina, si vandalizza ogni cosa. Ora, conosciamo tutti i problemi di organico e di budget del nostro Comune e della nostra polizia locale. Ma tutti cittadini, associazioni, residenti, commercianti ci chiediamo come sia possibile lasciare che tutto quel che succede venga lasciato impunito e pressoché senza controllo alcuno, in luoghi di così alto pregio e dagli equilibri delicati, che tutti vorremmo vedere curati e rispettati, belli e vivibili. Per noi palermitani e per coloro che vengono ad attestare il loro interesse ed amore per la Sicilia, da ogni parte del mondo”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X