stampa
Dimensione testo

"Questa è una società diversa dal 1992", le immagini dall'aula bunker dell'Ucciardone

PALERMO. È cominciata sulle note dell'inno di Mameli la commemorazione del 24esimo anniversario della strage di Capaci che si sta svolgendo nell'aula bunker del
carcere Ucciardone di Palermo.

Presenti, tra gli altri, il ministro della giustizia Andrea Orlando, il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, il presidente dell'antimafia Rosi Bindi, il capo della Dna Franco Roberti.

Alla cerimonia partecipano la sorella del giudice ucciso Maria Falcone e 800 studenti provenienti da tutta Italia.

«Dal mio osservatorio privilegiato, quello dei ragazzi e dei giovani, posso dire che dalla strage tanto è cambiato anche grazie agli insegnanti. Questa è una società diversa da quella di 24 anni fa». Lo ha detto Maria Falcone.

«Non potevo sperare in un battesimo migliore per il grande significato che ha questo evento, per quello che significa. Falcone, sua moglie e la scorta rappresentano la storia migliore di questa terra», ha detto invece l nuovo capo della polizia, Franco Gabrielli, a Palermo per la commemorazione.

«Per me è davvero un onore - ha spiegato - essere qui oggi. Non ci poteva davvero
essere un battesimo migliore».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X