stampa
Dimensione testo

Mafia ed estorsioni a Corleone, sei condanne - Nomi e foto

PALERMO. Il gup di Palermo, Riccardo Ricciardi, accogliendo le richieste del pm Sergio Demontis ha condannato sei persone, presunti affiliati ai mandamenti di Corleone e Palazzo Adriano arrestati tra il 2014 e gli inizi del 2015 con l'accusa di estorsione.

La pena più alta è stata inflitta a Antonino Di Marco (12 anni), ex impiegato comunale e custode del campo sportivo di Corleone. Undici anni a Paolo Masaracchia, 11 anni e 8 mesi per Nicola Parrino, 8 anni e 4 mesi per Franco Dugo, 9 anni e 8 mesi per Pasqualino Dugo e 9 anni per Ciro Badami. L'altro imputato, Antonino Lo Bosco, è deceduto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X