stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Boicottano le prove Invalsi, centinaia di studenti invadono la spiaggia di Mondello

Boicottano le prove Invalsi, centinaia di studenti invadono la spiaggia di Mondello

PALERMO. Nella giornata in cui in tutte le scuole superiori d' Italia si terranno le prove Invalsi, anche a Palermo gli studenti hanno deciso di boicottare, lasciando deserte le aule scolastiche, questi quiz emblema di un modello di scuola, cultura e insegnamento aziendalista fondato su criteri di merito e competizione. La campagna “Noinvalsi. Boicotta le invalsi" nata sui social ha raggiunto ben 10 mila adesioni nel giro di pochi giorni.

Nelle prime ore della mattinata gli studenti medi specificatamente dell'istituto tecnico per geometri Rutelli hanno boicottato i test bloccando gli ingressi alle aule e dando vita a un momento di controinformazione in giro per la città. Davanti scuola hanno appeso uno striscione ove sta scritto “Contro un Governo di falsi noi boicottiamo le Invalsi". “Ci opponiamo fermamente a questi quiz e alla riforma scolastica di matrice renziana e lo facciamo con la stessa forza che ci animava a dicembre. Crediamo fermamente che un altro modello di scuola sia possibile e ci battiamo per essa 12 mesi l'anno. Ancora oggi, 12 maggio, gli studenti del coordinamento Studenti Medi Palermo dell'Istituto Tecnico per Geometri Rutelli fanno sentire la loro voce” afferma Francesco Pillitteri rappresentante d'istituto.

Centinaia di altri studenti medi, invece, hanno deciso di invadere la spiaggia di Mondello preferendo trascorrere una giornata di socialità al mare piuttosto che sottoporsi alle prove lasciando quindi le aule scolastiche deserte.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X