stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Foto Calcio Dubai, Stati Uniti o in famiglia: le vacanze dei giocatori del Palermo

Dubai, Stati Uniti o in famiglia: le vacanze dei giocatori del Palermo

di

Terminata una stagione straordinaria che si è conclusa con la promozione in Serie B, i giocatori del Palermo possono godersi finalmente le vacanze.

Il comune denominatore è il relax dopo un anno calcistico pieno di impegni che ha tagliato il traguardo soltanto domenica 12 giugno, giorno della grande festa al Barbera e poi in centro città. Lunedi 13 festa privata con gli sponsor e martedi mattina partenza e un saluto nostalgico al capoluogo.

C'è chi ha scelto un ritorno a casa dai propri cari e chi sta facendo le cose in grande. Certamente uno di questi è Matteo Brunori, che dopo aver messo a segno la sua miglior doppietta in carriera (venerdì 10 il matrimonio e domenica 12 la promozione con il Palermo) non poteva che organizzare il suo bellissimo viaggio di nozze con sua moglie Dalila Calderozzi. Destinazione? Las Vegas, Grand Canyon e New York. Una meta niente male, prima di pensare al suo futuro e dare una risposta al club rosanero.

Non se la sta passando male nemmeno Andrea Accardi, che con la sua ragazza è in vacanza a Dubai. Per il difensore palermitano (il cui futuro è incerto) tappa nel deserto e giro in quad. Una vacanza meravigliosa e una speranza: rinnovare con i colori della sua vita. Quelli di sempre.

A Dubai c'è anche Michele Somma, in compagnia di sua madre. Una vacanza intima con la sua famiglia, per lui che era uno dei più "scatenati" al Mercato San Lorenzo nella notte dei festeggiamenti.

Per Perrotta vacanze a Campobasso, dalla sua famiglia, così come per tutti gli altri elementi della squadra che hanno deciso di non fare le cose troppo in grande. Famiglia, mare, umiltà. Ancora qualche giorno, poi a inizio luglio si inizierà a preparare la prossima stagione.

È ancora presto per tracciare una data sull'inizio del ritiro del Palermo, ma il 30 o il 31 luglio la squadra di Baldini, pronto alla riconferma sulla panchina (insieme al direttore Castagnini), giocherà il turno preliminare di Coppa Italia. E chissà che la preparazione atletica non possa essere a Manchester.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X