stampa
Dimensione testo

Amministrative 2022

Home Foto Amministrative 2022 Palermo, in Consiglio comunale fuori Rosi Pennino, entra Pasquale Terrani. Ecco tutti gli eletti

Palermo, in Consiglio comunale fuori Rosi Pennino, entra Pasquale Terrani. Ecco tutti gli eletti

Dentro Pasquale Terrani, fuori Rosi Pennino per Forza Italia, che però dovrebbe fare parte della squadra di assessori del sindaco di Palermo Roberto Lagalla. È l’ultima novità del nuovo Consiglio comunale proclamato, stamattina a Palazzo Jung, dal magistrato della corte d’appello di Palermo Stefano Sajeva.

Per gli altri consiglieri comunali è tutto confermato, come emerso nelle scorse settimane dai dati dei primi conteggi, ad eccezione di qualcuno che con il riconteggio delle schede ha avuto alcuni voti in più o in meno.

Nel dettaglio, a Forza Italia 7 consiglieri: Ottavio Zacco, recordman delle preferenze con oltre 3.300, Caterina Meli, Gianluca Inzerillo, Giulio Tantillo, Natale Puma, Leopoldo Piampiano e Pasquale Terrani.

Sei consiglieri a Fratelli d’Italia: Francesco Scarpinato, Giuseppe Milazzo, Fabrizio Ferrara, Germana Canzoneri, Tiziana D’Alessandro e Antonio Rini, sindaco di Ventimiglia di Sicilia. Per la Lega confermati Sabrina Figuccia, Marianna Caronia e Alessandro Anello. Per la Dc Nuova gli eletti sono Salvo Imperiale, Domenico Bonanno e Viviana Raja. Alla lista civica del sindaco Lavoriamo per Palermo vanno 5 consiglieri: Dario Chinnici, già capogruppo di Italia Viva, Giuseppe Mancuso, Salvo Alotta, Giovanna Rappa e Antonino Abbate.

Per la lista Azione con Calenda, Ferrandelli sindaco, +Europa entrano a Sala delle Lapidi 4 consiglieri: Fabrizio Ferrandelli, Leonardo Canto, Giulia Argiroffi e Ugo Forello.

Per il Pd 5 consiglieri: Carmelo Miceli, Teresa Piccione, Rosario Arcoleo, Giuseppe Lupo, Fabio Giambrone. Per il Movimento 5 Stelle sono 3 i consiglieri: Antonino Randazzo, Giuseppe Miceli e Concetta Amella. Infine, per la lista Progetto Palermo, che sosteneva il candidato sindaco Franco Miceli, 3 consiglieri: Valentina Chinnici, Massimiliano Giaconia e Mariangela Di Gangi, oltre ovviamente al candidato sindaco miglior perdente, appunto Franco Miceli.

Potrebbe tenersi il prossimo primo agosto la prima seduta del Consiglio comunale, con l’insediamento, il giuramento e la contestuale elezione del presidente del Consiglio e dei vicepresidenti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X