stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport C’è la maratona di Palermo, fine settimana di passione per gli automobilisti
VIABILITÀ

C’è la maratona di Palermo, fine settimana di passione per gli automobilisti

di

Un week end bollente per gli automobilisti. Per la 27ª edizione della maratona - lo start previsto per dopodomani alle 8,30 - il traffico cittadino subirà una rivoluzione di non poco conto, che prospetta una caldissima domenica di passione. Da via Libertà al parco della Favorita le strade rimarranno chiuse o con divieti, che toccheranno anche le zone del teatro Massimo, Palazzina Cinese, Villa Niscemi, Palazzo dei Normanni, Quattro Canti, San Domenico e la Cattedrale. Le prime modifiche alla viabilità saranno attive da domani a mezzogiorno sino al termine della manifestazione - le 15,30 circa di domenica - a cominciare dalla chiusura al transito veicolare per le vie del Bersagliere (solo tratto da piazza Don Bosco a via dell’Artigliere), Paolo Giaccone (intera via), Sebastiano Bosio (intera via) e via Cesare Battisti (nel tratto compreso da via Dalmazio Birago a via Maqueda). In via del Bersagliere i residenti potranno transitare nella zona chiusa al traffico usufruendo del doppio senso di marcia ma con solo sbocco su piazza Don Bosco. Nelle restanti tre vie, tutte vicine alla Favorita, invece, la circolazione per i residenti sarà consentita ma solo a passo d’uomo e con gli accessi consentiti rispettivamente da via Camarina per via Bosio e via Giaccone, e via Birago per via Cesare Battista.

I divieti di sosta da domani

Tanti i divieti di sosta con rimozione coatta che saranno attivi fin da domani, a cominciare dall’intera piazza Vittorio Veneto, via dell’Artigliere, via Turati, via Pietro Valdo Panascia, via Cavour (tra via Roma e via Ruggero Settimo), via Trieste, corso Calatafimi (a iniziare dall’altezza di corso Vittorio Emanuele) e via Cesare Battisti. A questi, si aggiungono ulteriori modifiche alla circolazione. Infatti, il flusso di macchine che da via Sicilia giunge all’incrocio con via Brigata Verona dovrà svoltare a sinistra in direzione di viale Campania. Allo stesso modo, chi da viale del Fante giunge a piazza Leoni sarà costretto a girare per via Antonio Cassarà. Spostandoci verso il centro storico, chi percorrerà corso Alberto Amedeo avrà l’obbligo di girare a destra all’incrocio con corso Calatafimi.

Le strade chiuse al traffico

L’inferno, però, si scatenerà la domenica quando ad essere interessate alla chiusura al transito saranno le altre strade limitrofe al percorso. L’ordinanza scatta dalle 6,30. Da quel momento, per gli automobilisti sarà impossibile percorrere tutta la via Libertà e la carreggiata centrale tra le due piazze Ruggero Settimo e Castelnuovo, piazza Vittorio Veneto nel tratto tra via Libertà e via dell’Artigliere - che sarà transennato e percorso dagli atleti in doppio senso di marcia - e via del Granatiere. Anche via della Favorita sarà interamente interdetta, così come viale Ercole, viale Diana - nel tratto tra viale Margherita di Savoia e piazza Leoni e i rispettivi varchi e stradine che collegano i viali principali - e viale Margherita di Savoia dove i veicoli provenienti da Mondello non potranno proseguire su viale Diana ma dovranno girare a destra percorrendo via Mater Dolorosa. Uscendo dalla Favorita i divieti di circolazione si estenderanno a piazza dei Quartieri, viale Niscemi e via Case Rocca. In centro i veicoli provenienti da via Domenico Scinà non potranno percorrere la via Turati e potranno proseguire su via Isidoro La Lumia, che lungo il suo asse sarà transennata per impedire interferenze con la gara. Nel centro storico ad essere chiuse al traffico saranno la via Cavour nel tratto tra piazza Verdi - i veicoli che arrivano da via Volturno dovranno girare a sinistra su Pignatelli Aragona - e via Roma, anch’essa chiusa da piazza Giulio Cesare a via Cavour, e corso Vittorio Emanuele nel tratto compreso tra la via Roma e corso Calatafimi dove il percorso degli atleti sarà transennato fino a piazza Indipendenza all’ingresso della Cappella Palatina. Insomma, converrà circolare a piedi.

 

Un week end bollente per gli automobilisti. Per la 27ª edizione della maratona - lo start previsto per dopodomani alle 8,30 - il traffico cittadino subirà una rivoluzione di non poco conto, che prospetta una caldissima domenica di passione. Da via Libertà al parco della Favorita le strade rimarranno chiuse o con divieti, che toccheranno anche le zone del teatro Massimo, Palazzina Cinese, Villa Niscemi, Palazzo dei Normanni, Quattro Canti, San Domenico e la Cattedrale. Le prime modifiche alla viabilità saranno attive da domani a mezzogiorno sino al termine della manifestazione, prevista per le 15,30 circa di domenica.

Un ampio servizio di Davide Ferrara sul Giornale di Sicilia in edicola oggi

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X