stampa
Dimensione testo
SERIE A1

Pallanuoto, nuovo ko del TeLiMar Palermo: battuto di misura dalla Rari Nantes

Nulla da fare per il TeLiMar, che alla Piscina Zanelli di Savona cede di misura la vittoria alla Rari Nantes per 14-13 nella seconda giornata del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1. I palermitani tengono testa ai liguri ma alla fine l'epserienza ha il sopravvento e per gli uomini di Giliberti seconda sconfitta nelle prime due giornate di Serie A1.

"Abbiamo iniziato bene, poi abbiamo subìto il loro rientro", ha detto nel dopo gara Francesco Paolo Lo Cascio. "Il primo tempo con un parziale di 6-1 non è affatto positivo, perché ci ha costretto a rincorrere per il resto del match. Purtroppo, dobbiamo ancora trovare le giuste geometrie; con tanti nuovi innesti ci dobbiamo ancora un po’ capire. La squadra, però, c’è e lo dimostra il fatto che abbiamo lottato fino alla fine. Stiamo lavorando bene e sempre a testa bassa. Sono convinto - continua - che continuando così riusciremo a trovare la giusta amalgama e i risultati arriveranno. Sta a noi. Adesso il pensiero va già al difficilissimo derby che ci metterà nuovamente alla prova».

"Partita quasi in fotocopia rispetto a quella di esordio contro la Sport Management - dichiara Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar - in cui abbiamo giocato male e con reazioni discontinue. Troppi errori in attacco e un primo tempo disastroso dopo un buon avvio ci ha costretti a inseguire il Savona per tutto il match. Siamo a zero punti dopo due giornate, ma dipende tutto da noi. Ancora non abbiamo trovato il giusto ritmo; dobbiamo continuare a lavorare per arrivare ad un gioco più concreto e produttivo già mercoledì contro l’Ortigia. Sarà una partita impossibile sotto il profilo tecnico, ma che dobbiamo sfruttare al massimo per migliorarci in vista delle sfide alla nostra portata».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X