stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Lo chef palermitano La Mantia premiato con l'Ambrogino d'oro
A MILANO

Lo chef palermitano La Mantia premiato con l'Ambrogino d'oro

C'è anche lo chef  palermitano Filippo La Mantia tra i benemeriti della città di Milano che riceveranno l'Ambrogino d'oro. Il riconoscimento è andato anche all’ex capitano del Milan e bandiera della squadra Franco Baresi, la campionessa paralimpica e nuotatrice Arjola Trimi, Tommaso Claudi, il giovane diplomatico italiano che nei giorni della conquista di Kabul da parte dei talebani è rimasto a presidiare l’ambasciata italiana in Afghanistan. Sono solo alcuni dei personaggi che hanno dato lustro a Milano e che riceveranno l’Ambrogino d’oro, la massima onorificenza concessa dal Comune, nel corso della cerimonia del 7 dicembre, in occasione di Sant’Ambrogio patrono di Milano.

I quindici premiati

Sono quindici le Medaglie d’oro che verranno consegnate ad altrettante persone. Tra i premiati ci saranno oltre a Franco Baresi, il notaio Piergaetano Marchetti, presidente di Bookcity e della Fondazione Corriere della Sera, Enrico Pazzali, presidente della Fondazione Fiera, Arjola Trimi, campionessa paralimpica, il console Claudi, la mecenate Maria Candida Morosini, Giuseppe Castagna, ad di Banco Bpm, Aldo Cazzullo, giornalista del Corriere della Sera, lo chef La Mantia, Ermanno Leo, oncologo, Valentina Massa, biologa dell’Università Statale di Milano che ha inventato il tampone salivare del Covid per i bambini, Gianni Cervetti, fondatore dell’Orchestra Verdi di Milano, Daniela Mainini, Alessandra Simone, che è stata a capo dell’anticrimine della Questura di Milano e ha ideato il protocollo Zeus contro la violenza domestica e Cristina Cattaneo, antropologa forense. Sono cinque le Medaglie alla Memoria che andranno agli ex sindaci di Milano Carlo Tognoli e Marco Formentini oltre che allo scrittore Andrea Pinketts, alla blogger Fraintesa Francesca Barbieri scomparsa a causa di un tumore, a Emilia Cestelli, moglie di Nando Dalla Chiesa. Tra i venti attestati saranno premiati, tra gli altri, il Progetto Islander della nipote di Silvio Berlusconi, Nicole, che si occupa dei cavalli maltrattati, Banco Farmaceutico, la Civica scuola di Cinema Luchino Visconti, l’Associazione Pro Tetto Onlus, Auser Milano, Nico Acampora con PizzAut, Inter Campus, Bauli in piazza, Roberto Jarach per la Fondazione Memoriale della Shoah.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X