stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, omaggio del Consiglio comunale ad Antonino Caponnetto
LA MEMORIA

Palermo, omaggio del Consiglio comunale ad Antonino Caponnetto

In apertura dei lavori del Consiglio comunale di Palermo, il presidente Giulio Tantillo ha letto un ricordo del consigliere Antonino Caponnetto, che fu presidente del Consiglio comunale da dicembre del 1993 a marzo del 1994. Al termine della lettura, i consiglieri hanno osservato un minuto di silenzio. "Ricorre oggi il ventesimo anniversario della scomparsa di Antonino Caponnetto, che fu anche Presidente del Consiglio comunale di Palermo nel periodo a cavallo fra il 1993 e il 1994, in anni di straordinaria rinascita civile della città dopo la terribile stagione delle stragi mafiose - ha ricordato Tantillo -. Antonino Caponnetto, pur essendo nato in Sicilia, crebbe e si formò professionalmente in Toscana ma con la nostra isola e la nostra città mantenne un legame fortissimo che lo portò a chiedere di poter guidare, subito dopo la morte di Rocco Chinnici, quel Pool Antimafia che con Paolo Borsellino, Giovanni Falcone e tanti altri magistrati gettò le basi per una conoscenza approfondita di Cosa Nostra e istruì il primo maxi-processo contro capi e gregari dell’organizzazione criminale. Dismessa la toga di magistrato, proseguì il suo impegno civile che lo portò ad essere un messaggero di legalità e impegno democratico, soprattutto nel contatto con migliaia di giovani e per la promozione della cultura della legalità. Una figura umana e professionale che ha lasciato un segno indelebile di speranza nella storia della nostra città".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X