stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, al via i lavori allo Spasimo, assessore Carta: «Non possiamo più rimandare»
POLEMICA

Palermo, al via i lavori allo Spasimo, assessore Carta: «Non possiamo più rimandare»

di
spasimo di palermo, Maurizio Carta, Palermo, Politica
Chiesa dello Spasimo Palermo

Il 15 dicembre prossimo partiranno i lavori di restauro all'interno dello Spasimo. Il cantiere sarà al momento aperto solo nella chiesa sconsacrata per interventi urgenti non più procastinabili. Un intervento, proprio a ridosso del Natale, che ha un po' fatto storcere il muso al direttore del Brass group, Ignazio Garsia. Ma, come spiega a gds.it l'assessore Maurizio Carta, i lavori non fermeranno l'attività didattica:

«Ho parlato con Ignazio Garsia e l'ho rassicurato - spiega Carta - perché sia la parte degli uffici, sia la parte in cui si svolge l'attività didattica, ovvero il ridotto dello Spasimo, non saranno interessati dai lavori. La stagione invernale è salva e la loro programmazione non verrà pregiudicata. Questi sono lavori programmati da tempo, perché lo Spasimo è oggetto di continui lavori di restauro e di messa in sicurezza di varie parti. Ha un organismo delicatissimo - precisa - e deve essere sempre posto sotto attenzione. Più volte è stato rimandato l'intervento nello spazio della chiesa e nel giardino. Adesso non si può più ritardare ulteriormente perché c'è un cronoprogramma di lavori da parte dell'impresa che ha già avuto la consegna parziale».

I primi interventi di restauro inizieranno nella chiesa e, una volta ultimati, il cantiere si trasferirà nel giardino dello Spasimo: «Cercheremo di far durare il disagio il meno possibile - afferma l'Assessore -. Si tratta di lavori molto accurati e programmati, non dovrebbero venir fuori criticità o sorprese».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X