stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, ecco le deleghe assegnate agli assessori della nuova giunta
COMUNE

Palermo, ecco le deleghe assegnate agli assessori della nuova giunta

di

Gli assessori hanno le loro deleghe. La giunta del Comune  di Palermo è completa e pronta  a partire. Gli 11 assessori, 7 uomini e 4 donne, dopo il giuramento nei giorni scorsi, hanno preso parte alla prima seduta.

Il sindaco Roberto Lagalla terrà le deleghe alla pianificazione strategica dei fondi extra-comunali, al piano di riequilibrio, alla Polizia Municipale; alla statistica e alle relazioni internazionali.

Carolina Varchi, esponente di Fratelli d'Italia, avvocato e deputato nazionale, è il vicesindaco con le deleghe al Bilancio; Tributi; Beni confiscati e legalità, Avvocatura; Controllo analogo Società Partecipate.

Giampiero Cannella, giornalista e già deputato nazionale è assessore alle Politiche culturali; Sistema museale e bibliotecario; Spettacolo ed eventi culturali; Toponomastica.

Dario Falzone, laureato in Scienze politiche e già deputato regionale, guiderà i settori Personale, Servizi demografici ed elettorali; Decentramento amministrativo e rapporti con le Circoscrizioni; Manutenzioni e relativi rapporti funzionali; Cantiere Municipale e Autoparco.

Aristide Tamajo, funzionario all'Ufficio scolastico regionale e già assessore comunale è assessore all’Istruzione; Edilizia e manutenzione scolastica; Politiche formative; Rapporti con Coime.

Rosi Pennino, presidente dell'Associazione nazionale Parlautismo e dirigente sindacale, guiderà i Servizi Sociali e socio-sanitari con le deleghe Assistenza sociale e socio-sanitaria e relativa programmazione; Sostegno alle disabilità e contrasto alle povertà; Politiche di genere e pari opportunità; Igiene, sanità e farmacie; Canile municipale e diritti degli animali.

Maurizio Carta docente e prorettore all'Università, è assessore alla Rigenerazione urbana, Sviluppo urbanistico della città policentrica e mobilità sostenibile. Si occuperà di Urbanistica e relativa pianificazione strategica; Centro storico e relativi interventi; Mobilità sostenibile e collegata infrastrutturazione; Città creativa e qualità dello spazio pubblico e dell’abitare; Transizione energetica; Rapporti funzionali con Polizia municipale, Amg e Amat; Rapporti con Università.

Ad Andrea Mineo, avvocato e consigliere comunale uscente toccano le Politiche Ambientali, Transizione ecologica e Patrimonio. Si occuperà di Patrimonio comunale; Politiche ambientali (inclusi parchi e riserve) e transizione ecologica; Verde urbano (inclusi Ville e giardini); Riqualificazione costiera e fluviale; Igiene ambientale e rapporti funzionali con Rap, Srr, Reset e Arpa; Agricoltura urbana.

Sabrina Figuccia, laureata in Lettere e Filosofia e consigliere comunale, ha le deleghe di Turismo; Sport e impianti sportivi; Politiche giovanili.

A Giuliano Forzinetti, consulente aziendale, già vicepresidente di Sicindustria giovani, spettano le deleghe Attività produttive ed economiche; Suap; Mercati generali e rionali; Fiere ed esposizioni; Trasporti in concessione; Politiche del lavoro.

Al presidente del consiglio comunale uscente Totò Orlando, i Lavori pubblici; Edilizia privata e SUE; Housing sociale (ERP); Condono edilizio; Infrastrutture cimiteriali; Rapporti funzionali con Iacp e Amap.

Ad Antonella Tirrito, laureata in Discipline della comunicazione, Innovazione sicurezza e interventi emergenziali. Si occuperà di Innovazione digitale e rapporti con Sispi; Sicurezza e Protezione civile; Emergenza abitativa ed educativa; Politiche migratorie e rapporti con la Consulta delle culture; Reinserimento sociale dei detenuti; Rapporti con le confessioni religiose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X