stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Patto per Palermo. Rifiuti, bonifiche e nuovi abbandoni: quant'è ingombrante l’inciviltà
LA CAMPAGNA

Patto per Palermo. Rifiuti, bonifiche e nuovi abbandoni: quant'è ingombrante l’inciviltà

rifiuti, Palermo, Politica
Immondizia per le strade tra via Oreto e Bonagia a Palermo (FOTO ARCHIVIO)

Interventi di bonifica, ordinari e straordinari, in più parti di Palermo ad opera della Rap. Straordinari perché vi sono luoghi, in centro e in periferia, perennemente segnalati perché sempre invasi da rifiuti e discariche a cielo aperto.

Sono siti - scrive Anna Cane sul Giornale di Sicilia in edicola - ben noti all’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti in città, luoghi dove i residenti non vogliono in alcun modo collaborare con la raccolta differenziata e agli angoli delle strade, abbandonano i loro sacchi di immondizia.

È una delle emergenze che investe questa amministrazione e segnalate dal vicedirettore del Giornale di Sicilia, Marco Romano, nel suo editoriale di giovedì scorso. Tre grandi discariche sono state oggetto di massicci interventi da parte di Rap in questi giorni: in via Tiro a Segno, viale Michelangelo e piazzale Giotto dove per raccogliere i grandi cumuli di spazzatura, gli operai hanno dovuto fare uso anche di gru e altri mezzi pesanti.

Discariche con abbandoni illeciti anche allo Zen in via Rocky Marciano e in via Lanza di Scalea. Via Danisinni è un tappeto di immondizia. Chi abita in quella via dice di vedere gente la notte arrivare da altre parti della città e usare la loro strada come discarica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X