stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Alluvione Palermo, stanziati 900mila euro per privati e imprese
COMUNE

Alluvione Palermo, stanziati 900mila euro per privati e imprese

Approvato dall’Assemblea regionale siciliana il testo dell’emendamento che conferma la disponibilità di 900mila euro per il Comune di Palermo per i danni subiti dai cittadini e alle imprese con l’alluvione del 15 luglio.

Su proposta di Marianna Caronia, è stato stabilito che i criteri per l'assegnazione dei contributi siano stabiliti con una delibera di giunta comunale, dando comunque la priorità alle famiglie con ISEE più basso e a quelle imprese che hanno subito un danno maggiore in proporzione al proprio fatturato.

"Un risultato importante per dare una prima risposta ai cittadini e agli imprenditori introducendo anche un significativo elemento di equità e Giustizia favorendo coloro che hanno subito un danno relativamente maggiore - dice -. Ovviamente l’auspicio e che con ulteriori provvedimenti di Protezione Civile si riesca ad individuare altre somme statali e regionali per Palermo".

"Soddisfazione per una risposta veloce da parte dell'Assemblea Regionale Siciliana e soddisfazione per l'inserimento della norma di quanto avevamo richiesto circa la possibilità di utilizzo immediato del contributo, anche in esercizio finanziario provvisorio, e senza lungagini burocratiche. Un sentito ringraziamento a chi ha proposto e sostenuto questo provvedimento che è segno di attenzione e vicinanza alla nostra città e ai suoi cittadini."

Questo il commento di Leoluca Orlando al voto con cui Sala d'Ercole ha votato poco fa il testo definitivo della norma che stanzia 900 mila euro per primi interventi di risarcimento dei danni subiti da cittadini e imprese per via dell'alluvione del 15 luglio scorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X