stampa
Dimensione testo
LA PROPOSTA

Tari e bus gratis a Palermo, Orlando: "Piano contro l'evasione". Amat: "Far quadrare i conti"

AMAT, comune, rifiuti, Leoluca Orlando, Michele Cimino, Palermo, Politica
Autobus Amat Palermo

«Un piano contro l'evasione delle tasse comunali e dei biglietti di tram e bus pubblici». Motiva così il sindaco di Palermo Leoluca Orlando la proposta lanciata ieri, nel corso di un incontro con i sindacati, di garantire il trasporto pubblico gratuito a chi è in regola con il pagamento della tassa sui rifiuti.

«La complessiva messa in sicurezza delle aziende partecipate ormai dentro la unica gestione finanziaria consolidata - spiega Orlando - consente operazioni di collaborazione e scambi delle diverse aziende comunali tutti al servizio della stessa visione e dello stesso programma di servizi più efficienti. In questo scenario oggi positivamente e definitivamente mutato è possibile da un lato incentivare il trasporto pubblico che è un servizio pubblico e dall’altro contrastare la evasione per biglietti bus e tram e della Tari».

«Ho disposto - sottolinea - che Amat e Rap (le aziende partcipate che gestiscono il trasporto pubblico e la raccolta dei rifiuti ndr) studino una proposta che consenta a tutti i residenti nella nostra città di utilizzare tutti i giorni tutte le linee».

Per il sindaco «si tratta di una scelta di forte conferma del servizio pubblico. Stiamo valutando - aggiunge - condizioni economiche e ogni altro aspetto ritenendo comunque necessario precisare che a tale disposizione di favore possano accedere soltanto residenti a Palermo ed in regola con pagamento Tari. Le aziende Rap ed Amat faranno avere entro il prossimo mese di gennaio dati necessari e proposte perché Giunta e Consiglio Comunale possano adottare i conseguenti provvedimenti anche con la gestione comune dei dati a fini di contrasto ad ogni forma di evasione».

Posizione più cauta quella assunta dall'amministratore unico di Amat, Michele Cimino, che sottolinea la nacessità di «far quadrare i conti». «L'idea lanciata dal sindaco è suggestiva e molto interessante - dice Cimino -. È logico che bisognerà studiare un percorso con l’amministrazione per arrivare a mettere a punto un sistema che potrà portare guadagni per l'Amat. Sarà necessario far bilanciare i conti. E in effetti, verrebbero meno i costi per la realizzazione dei biglietti e del personale impegnato nel settore, ma bisognerà anche recuperare risorse», dice Michele Cimino, amministratore unico di Amat, l'azienda del trasporto pubblico palermitano, commenta la proposta lanciata da Orlando.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X