L'INCHIESTA

Tangenti a Palermo, il ministro Toninelli avvia ispezione sugli appalti coinvolti

corruzione, provveditorato opere pubbliche, tangenti, Danilo Toninelli, Palermo, Politica
Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli

«Un plauso all’imprenditore che ha denunciato il malaffare dietro la ristrutturazione di una scuola elementare». Lo scrive il ministro delle infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli in un post su Facebook, in merito all’operazione di Polizia che ha portato a 4 arresti a Palermo.

«Ho avviato immediatamente una ispezione Mit per verificare le procedure degli appalti coinvolti - aggiunge il ministro -. Come promesso, farsi corrompere in questo Paese non conviene più e chi accetta tangenti oggi viene facilmente scoperto e allontanato dagli uffici pubblici. Niente è più come prima grazie allo Spazzacorrotti».

«Il governo ha promosso l’adozione della legge 'spazzacorrotti  e le nuove norme si stanno rivelando ben più efficaci rispetto alle norme precedenti, come anche attestano i più recenti fatti della cronaca del malaffare. E siate sicuri: se fosse necessario renderemo queste norme ancora più incisive», scrive il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, su Facebook.

Tangenti al Provveditorato Opere Pubbliche: nomi e foto dei funzionari arrestati a Palermo

«Sicuramente il rigore delle leggi, l’effettività delle pene, tecniche investigative sempre più sofisticate sono tutti importanti strumenti di contrasto alla corruzione. Ma è altrettanto importante promuovere e contribuire a diffondere una 'cultura della legalità».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X