CRITICHE

Comune di Palermo, poche donne in giunta: Arcidonna critica Orlando

Critiche di Arcidonna al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, perché non sarebbe prevista una maggiore presenza femminile nel prossimo rimpasto di giunta. La presidente dell’associazione, Valeria Ajovalasit, esprime "delusione e anche tanta rabbia» per un orientamento che violerebbe un principio di «democrazia paritaria» e la legge del 2014 nella quale viene prevista una presenza di almeno il 40 per cento di donne nelle giunte comunali.

«Nel 2019 - dice Ajovalasit - dobbiamo ancora sprecare il nostro tempo a contrastare tesi insostenibili, offensive e degne del peggiore maschilismo e di una cultura fortemente conservatrice che fa a pugni con una idea di città aperta e accogliente,crogiuolo di diverse culture, che è stata capitale della cultura».

«La presenza delle donne nei luoghi di decisione, legge o non legge, è - conclude la presidente di Arcidonna - fondamentale perché risponde alla necessità di rappresentare le differenze nella gestione della cosa pubblica. Quindi, caro sindaco, non si arrampichi su vecchi stereotipi ormai insostenibili e affronti con serietà la questione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X