stampa
Dimensione testo
SALA DELLE LAPIDI

Sinistra Comune apre ai dissidenti di M5s Palermo, Catania: "Pronti al confronto"

di

Sinistra Comune apre a Ugo Forello e ai dissidenti di M5s Palermo. Dopo la comunicazione dell'ex candidato sindaco grillino, che ieri - insieme con la collega Giulia Arginoffi - si è dichiarato indipendente dal gruppo consiliare pur restano all'interno di M5s Palermo, Giusto Catania si dice pronto ad aprire "un confronto serio con i dissidenti del Movimento".

Forello ha più volte ha manifestato il suo malcontento per la linea dettata a livello nazionale da M5s, in particolare dopo l'alleanza con la Lega. Dal tema dell'immigrazione a quello della sicurezza. Posizioni che già nei mesi scorsi avevano messo in forse la permanenza dell'ex candidato sindaco e capogruppo M5s in Sala delle Lapidi, ora sostituito dalla collega Concetta Amella.

"Valuto positivamente l’esplicitazione della frattura politica dentro il Movimento Cinque Stelle a Palermo: è il sintomo di una reazione sana alle scellerate politiche del governo nazionale", dichiara in una nota Giusto Catania.

"Le riflessioni di Forello segnano uno spartiacque: le politiche di accoglienza e di disobbedienza civile, attuate dall’amministrazione comunale, sono un terreno importante di confronto non solo per contrastare le cattiverie del ministro Salvini ma anche per costruire uno spazio politico innovativo, che abbia l’ambizione di rendere irreversibili le trasformazioni di Palermo. Siamo disponibili ad aprire un confronto serio con i dissidenti del Movimento Cinque Stelle per valutare strategie e tattiche comuni sul futuro della città e sulle priorità del Consiglio comunale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X