stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Giusto Catania: «Dimezzeremo il numero di auto, bus più frequenti e nuovi servizi» - Video
SI AL TRAM

Giusto Catania: «Dimezzeremo il numero di auto, bus più frequenti e nuovi servizi» - Video

di
L’assessore alla Mobilità: «Il pass per la zona a traffico limitato non è una tassa inventata dal Comune ma un deterrente»
tram a palermo, Giusto Catania, Palermo, Politica
L’assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania

PALERMO. «Dimezzare le auto in centro entro un anno. E fare in modo che i palermitani utilizzino i mezzi pubblici». È quanto assicura avverrà l’assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, dopo l’approvazione del nuovo contratto di servizio Amat e il via libera alle ztl. «I 100 euro di pass per entrare nelle zone a traffico limitato non sono una tassa inventata, ma un deterrente per ridurre il traffico veicolare».

In Consiglio comunale è stato trovato l’accordo. Adesso, l’Amat avrà un ruolo diverso. Cosa cambierà di fatto?

«Quella che fino ad oggi era l’azienda degli autobus, da domani assumerà sempre più la forma di un’agenzia della mobilità urbana. Il nuovo contratto segna una svolta epocale. In un’unica azienda pubblica la gestione della mobilità: dal tram e ztl, ai bus e parcheggi di interscambio, fino ai servizi di bike sharing. Questa nuova strutturazione permetterà all’ente di gestire meglio bus, tram e altri mezzi di mobilità dolce in un’ottica di sistema e rimodulando laddove ci sono delle sovrapposizioni. Per esempio, prevedendo la riduzione delle linee dei bus nelle zone fornite dal tram».

Meno bus in alcune zone, come le periferie, non creeranno più disagi e attese alle fermate?

«Nient’affatto. Avverrà l’esatto contrario. Meno linee di troppo e più frequenza di quelle necessarie: è questa la logica. D’altronde, nelle zone fornite dal sistema tranviario, i cittadini capiranno presto che il tram è un mezzo più veloce, economico ed ecologico. Tuttavia, siamo consapevoli delle lacune di un’organizzazione dei bus troppo vecchia che va rivista. Tra i due grandi obiettivi del 2016, c’è proprio il miglioramento della rete degli autobus urbani».

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X