stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cefalù, tagli ai precari. Lapunzina: "Il comune va verso la paralisi"
COMMISSIONE BILANCIO

Cefalù, tagli ai precari. Lapunzina: "Il comune va verso la paralisi"

PALERMO. Il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, lancia l'allarme su una imminente paralisi del comune. E' l'effetto della decisione della Commissione bilancio della Camera che ha prorogato di un anno i contratti dei precari degli enti locali, con esclusione di quelli in servizio nei
comuni in dissesto finanziario.

Questo è il caso del comune di Cefalù che non potrà rinnovare i contratti di 28 precari in scadenza il 31 dicembre 2015. Sarà colpito in modo particolare il servizio di ragioneria: il dirigente, che ha un contratto per otto ore settimanali in convenzione con un altro comune, e gli
altri componenti dell'ufficio non potranno più prestare servizio. "Gli effetti - dice il sindaco - saranno devastanti: l'attività amministrativa si dovrà fermare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X