stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Palermo, ai termoidraulici di Confartigianato in comodato d’uso l'analizzatore per le caldaie
IMPIANTISTICA

Palermo, ai termoidraulici di Confartigianato in comodato d’uso l'analizzatore per le caldaie

confartigianato, Palermo, Economia
Da sinistra Giuseppe Cavarretta, Ivan Donato e Giovanni Cavarretta

Un analizzatore di combustione per le caldaie è da oggi a disposizione di tutti i termoidraulici associati a Confartigianato Imprese Palermo. Prenderlo in prestito non avrà alcun costo ma consentirà, invece, agli operatori del settore, di non dovere né noleggiare da terzi, né acquistare necessariamente un’attrezzatura indispensabile per il loro lavoro dal prezzo di mercato di circa 1500 euro.

Un nuovo servizio che viene promosso dalla categoria dei termoidraulici di Confartigianato Palermo, guidata da Ivan Donato. Ed è stato lo stesso Donato ad avere ricevuto dall’agenzia Cavarretta, per conto della Seitron (un'azienda italiana specializzata nella produzione di dispositivi per termoregolazione, sicurezza gas e analisi di combustione ed emissioni industriali), l’analizzatore per le caldaie. A consegnare lo strumento, nella sede di Confartigianato, Giuseppe e Giovanni Cavarretta.

«Il nostro impegno, come categoria termoidraulici, è anche quello di trovare soluzione a dei problemi che possono sembrare di poco conto ma che per i nostri associati rappresentano a volte dei piccoli ostacoli nel loro lavoro quotidiano – dice Donato, presidente della categoria –. Per questo motivo, attraverso le aziende che si occupano del nostro settore, cerchiamo di fornire delle agevolazioni, per abbattere i costi di un intervento e andare incontro alle esigenze di coloro che non possono avere certe attrezzature costose di loro proprietà. In questa occasione è stata la Seitron a donare la loro strumentazione».

Per usufruire dell’analizzatore di combustione, basterà soltanto prenotarlo. La richiesta va inviata via mail all’indirizzo di posta elettronica, info@confartigianatopalermo.it oppure chiamando il numero 091.6117587 per parlare con Paolo Paladino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X