stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Trasparenza degli appalti, dalla Sicilia la Filca Cisl propone il "cantiere digitale"
TAVOLA ROTONDA

Trasparenza degli appalti, dalla Sicilia la Filca Cisl propone il "cantiere digitale"

appalti, filca cisl, Paolo D'Anca, Palermo, Economia
La proposta della Filca Cisl è arrivata a un convegno presso la sala Piersanti Mattarella dell'Ars

«Bisogna qualificare le stazioni appaltanti e serve subito il cantiere digitale per garantire trasparenza». Filca Cisl lancia la sua proposta per la regolarità dei lavori pubblici a pochi giorni dalle nuove inchieste sulla corruzione negli uffici appaltanti in Sicilia. La Cisl invoca «un cartello di cantiere digitale che garantisca legalità, trasparenza e una chiara visione delle imprese coinvolte nella realizzazione di un’opera che possa permettere di individuare le eventuali zone d’ombra e combattere ogni forma di illegalità diffusa, in modo da consegnare la nuova speranza di una società più sostenibile ed equa per le giovani generazioni». A lanciare la proposta sono il segretario nazionale della Filca Cisl, Enzo Pelle, e il segretario regionale Paolo D'Anca,  intervenendo alla tavola rotonda, che si è tenuta nella sala Piersanti Mattarella dell'Ars e alla quale hanno partecipato anche la professoressa Maria Falcone, il procuratore Leonardo Agueci, il segretario regionale della Cisl Sicilia, Sebastiano Cappuccio, l'avvocato Giovanni Chinnici, Luisa Impastato e la scrittrice Mari Albanese.

«I prossimi anni - affermano Pelle e D’Anca - sono cruciali per l'investimento nel settore edile, ed è necessario creare un sistema virtuoso di competizione. In questo periodo osserviamo anche l’intento di sanificazione del quadro normativo prima con il Dl 77/2021 e, a breve, con la riforma sui contratti pubblici. La semplificazione normativa è necessaria naturalmente, ma questa deve essere assolutamente affiancata dalla trasparenza».

Filca Cisl ha studiato il tema per trovare soluzioni moderne. «Abbiamo proposto - continuano i due leader sindacali - la redazione di appalti e contratti tipo proprio per tipizzare e dare forza alle procedure delle stazioni appaltanti, soprattutto le più piccole. Tutti gli attori economici e istituzionali devono essere coinvolti in una riqualificazione strutturale, in modo che le opere innovative richieste in questo speciale periodo possano essere giustamente individuate e selezionate dalle stesse».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X