stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Rischio assembramenti, il mercato ortofrutticolo di Palermo non riapre
COMUNE

Rischio assembramenti, il mercato ortofrutticolo di Palermo non riapre

coronavirus, Leoluca Orlando, Palermo, Economia
Foto di Marco Gullà

Dopo proteste e tensioni, il Comune di Palermo ha deciso di chiudere definitivamente il mercato ortofrutticolo. "Dopo giorni intensi nei quali tutti, dal Comune alla prefettura e alle forze dell'ordine, hanno studiato le possibili soluzioni per riaprire senza rischi di assembramenti e di contagi il mercato ortofrutticolo in modo da garantire anche il corretto approvvigionamento alimentare alla città e lo svolgimento di un'importante attività economica, prendiamo atto dell'intransigenza di alcuni che pretendono di mortificare i diritti della collettività".

Lo ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando commentando la scelta dei concessionari di rifiutare l'ultima proposta organizzativa del lavoro al mercato elaborata dal Comune, dalla prefettura e dalle forze dell'ordine. La rottura è legata alla richiesta dei concessionari di rimuovere ogni limitazione all’ingresso dei dei produttori che entrano il pomeriggio a scaricare. Ma le misure igienico-sanitarie non lo consentono.

"Il mercato ortofrutticolo resterà quindi chiuso fino a quando i concessionari non accetteranno, a questo punto tutte e senza alcuna ulteriore discussione, le condizioni non modificabili decise da tutte le autorità competenti per garantire il rispetto delle regole".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X