stampa
Dimensione testo
IL FUTURO

Lavoro, tre supermercati ex Sma Palermo passano a Penny Market

Penny Market vuole acquisire tre punti vendita ex Sma a Palermo. Una buona notizia per i lavoratori che erano in attesa di conoscere il proprio futuro occupazionale e che adesso vedono l'interesse della catena europea di supermercati discount di origine tedesca che fa parte del gruppo Rewe e che nell'Unione Europea ha oltre 3.000 punti vendita, di cui oltre 370 sul territorio italiano.

Supermercaty City e City Retail, le società a cui Sma ha ceduto nel mese di luglio la rete vendita di Palermo, hanno informato le Organizzazioni sindacali con nota a forma congiunta, la loro volontà di risolvere i contratti di fitto di ramo d’azienda dei punti vendita di Palermo di via Sciuti, via Alfieri e via Emilio Greco e la contestuale manifestazione di interesse di Penny Market di acquisirne la titolarità.

“Per quanto ci riguarda, riorganizzazioni societarie e scelte commerciali che non hanno  alcuna refluenza negativa sui lavoratori, sono comunque accolte con favore. E lo sono ancor di più se, a fronte di multinazionali che preferiscono abbandonare la Sicilia, ve ne sono altre che potenziano la propria rete vendita con piani industriali espansivi nel nostro territorio - dichiara Mimma Calabrò Segretario Generale Fisascat Cisl Sicilia -. Ad appena quattro mesi, dunque, dalla complessa procedura con cui Sma cedeva i rami di azienda di Palermo al Gruppo Arena che ha operato ad insegna Crai la mappatura delle insegne della Grande Distribuzione Organizzata a Palermo è soggetta a nuova configurazione.”

Secondo quanto si apprende, dei 14 punti vendita della rete siciliana, City Retail retrocederà le 3 unità produttive di Palermo ad insegna Crai in favore della Supermercati City la quale, a sua volta, li trasferirà a Penny Market. Il trasferimento, con il conseguenziale passaggio dei lavoratori già impiegati, decorrerà presumibilmente dal 11 gennaio 2020.

"Abbiamo già richiesto un incontro alle aziende per esperire l'esame congiunto ed entrare nel merito delle modalità con cui si perfezionerà il passaggio sempre - sottolinea la Calabrò - a tutela e a garanzia dei lavoratori e dei loro diritti".

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X