stampa
Dimensione testo
IL SOTTOSEGRETARIO

Xi Jinping a Palermo, Geraci: "Ripensare al turismo, servono voli diretti dalla Cina"

presidente cinese, Xi Jinping a Palermo, Michele Geraci, Xi Jinping, Palermo, Economia
Michele Geraci

«È stato difficile trovare un resort adeguato a ospitare 250 persone della delegazione cinese qui a Palermo, e questo ci ha fatto già riflettere che occorre ripensare il turismo», così il sottosegretario al Mise Michele Geraci parlando con i giornalisti in occasione della visita del presidente della Repubblica popolare cinese, Xi Jinping a Palermo.

«Se Palermo e la Sicilia - ha spiegato - vogliono puntare a un turismo di fascia alta, che sicuramente colpisce tutti i potenziali clienti asiatici, cinesi e giapponesi, è necessario investire in questo tipo di strutture di alta qualità».

Poi c'è il tema dei voli diretti: «È fondamentale perché a oggi se si deve transitare dalla Germania e dalla Francia, questo riduce il numero dei giorni medi di visita. Abbiamo tre milioni e mezzo di turisti cinesi in Italia che trascorrono circa 5 milioni di notti, quindi una media di una notte mezzo a testa. Ed è questo - ha aggiunto - quello che noi vogliamo evitare, dobbiamo portarli subito in Italia e a Palermo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X