stampa
Dimensione testo
SOCIETA' PARTECIPATA

Ast ancora senza vertice: sit-in dei lavoratori davanti la sede

La protesta è stata indetta per la mancata elezione dei nuovi componenti del consiglio di amministrazione della società interamente partecipata dalla Regione

PALERMO. Un gruppo di circa cinquanta lavoratori ha organizzato un sit-in davanti alla sede dell'Ast (Azienda siciliana trasporti) in via Ugo La Malfa a Palermo. La protesta è stata indetta per la mancata elezione dei nuovi componenti del consiglio di amministrazione della società interamente partecipata dalla Regione. Per la giornata di oggi infatti era prevista la riunione che doveva portare all’elezione dei nuovi vertici , dopo la nomina del nuovo Presidente. L’ennesimo rinvio ha fatto scattare la protesta.

Il mese scorso la Regione aveva designato il nuovo presidente, Massimo Finocchiaro, in sostituzione di Dario Lo Bosco coinvolto in un'inchiesta giudiziaria. Con Lo Bosco si erano dimessi gli altri consiglieri. Ma il cda non è stato ancora ricostituito. Oggi dovevano essere eletti i nuovi componenti ma c'è stato un altro rinvio. Per questo è scattata la protesta.

«Siamo preoccupati - dicono Amedeo Benigno e Francesco Crecco della Fit Cisl - per la mancata nomina degli organi di vertice che di fatto blocca il rilancio dell'azienda».  I dipendenti dell'Ast sono 800. I sindacati chiedono un incontro con il governo regionale per capire quale potrà essere il futuro dell'azienda. Temono che vengano dismesse linee attualmente gestite dall'azienda.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X