stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ex operai Fiat di Termini Imerese, ok alla proroga della cassa integrazione
DUE ANNI

Ex operai Fiat di Termini Imerese, ok alla proroga della cassa integrazione

Proroga di due anni a decorrere dal 31 dicembre 2014 fino al 30 dicembre 2016, della cassa integrazione straordinaria per i 713 lavoratori ex Fiat e Magneti Marelli

PALERMO. È stata siglata questo pomeriggio all'ufficio provinciale del Lavoro, la proroga di due anni a decorrere dal 31 dicembre 2014 fino al 30 dicembre 2016, della cassa integrazione straordinaria per i 713 lavoratori ex Fiat e Magneti Marelli. «Adesso il prossimo passo - spiegano Ludovico Guercio segretario Fim Cisl Palermo Trapani e Giovanni Scavuzzo
componente della segretaria Fim Cisl - sarà quello di approfondire il piano Blutec per i 713 operai, ci vedremo con la società nella seconda settimana di febbraio, i lavoratori ora
chiedono scadenze certe per tornare a lavoro».

Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani conclude «oltre ai dettagli sul piano Blutec, servono tempi certi sulle opere previste dall'accordo quadro per la reindustrializzazione del sito di Termini Imerese e garanzie per l'indotto, abbiamo già chiesto con l'accordo di dicembre che qualunque azienda intenda insediarsi nell'area industriale attinga dal bacino dell'indotto ex Fiat, ma è chiaro che quello della tutela di questi operai è un percorso da costruire insieme alla Regione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X