stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Accenture, Bt rileva il call center: pronti a tornare in servizio i 262 lavoratori
SOLUZIONE VICINA

Accenture, Bt rileva il call center: pronti a tornare in servizio i 262 lavoratori

di
Accordo al Ministero. I dipendenti al lavoro il 12 gennaio, ma con retribuzioni ridotte.La nuova sede sarà in via Puglisi, in zona Fiera. Esultano i sindacati

PALERMO. Torneranno al lavoro il prossimo 12 gennaio i 262 lavoratori del call center Accenture. Grazie alla sottoscrizione dell’accordo da parte di British Telecom Italia per l’acquisizione del ramo d’azienda del contact center di Palermo, i lavoratori adesso possono tirare un sospiro di sollievo: il loro posto è salvo. Alla fine di un’intensa giornata di trattative al ministero del Lavoro, BT ha infatti sciolto il nodo firmando l’accordo abbozzato a inizio settimana con un verbale di riunione. I lavoratori dal primo gennaio passano ad Atlanet, società al 100% di BT Italia, e dal 12 gennaio tornano al lavoro presso la nuova sede cablata individuata dal Comune in via Puglisi, in zona Fiera. Il passaggio alla nuova compagine richiederà qualche sacrificio per i lavoratori: applicazione dei contratti di solidarietà, taglio del 20% sulle indennità di turno (circa 1.200 euro l’anno) e la cancellazione dei buoni pasto. Verranno però mantenuti i principi di anzianità e l’orario di lavoro. La Cgil chiede che la Regione dia il via ai piani di riqualificazione del personale attingendo ai fondi 2014-2020.

«Il nostro progetto si basa su un piano industriale di lungo termine che salvaguarda il posto di lavoro di tutti i lavoratori di Palermo e che prevede significativi investimenti per l’innovazione delle piattaforme tecnologiche e dei processi - afferma l’ad di BT Italia, Gianluca Cimini -. In questi mesi abbiamo lavorato con le varie controparti e le istituzioni - che ringraziamo - spinti dalla volontà civica e sociale di fare qualcosa per il territorio palermitano». Il sindacato esulta per l’obiettivo raggiunto.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X