LAVORO

Cantieri di servizio a Palermo, personale pure nelle scuole

di
Parte dei 220 inseriti nella graduatoria predisposta dal Comune sarà impiegata negli istituti per pulizia e sorveglianza

PALERMO. Ancora attese per i duecentoventi disoccupati inseriti dal mese di settembre nella graduatoria per accedere ai cantieri di servizio. Una volta arrivati i fondi dalla Regione per far partire i progetti preparati dal Comune, i beneficiari per tre mesi saranno distribuiti nelle scuole della città e nelle ville comunali.

Lo ha annunciato ieri mattina ai microfoni della trasmissione Ditelo a Rgs, in onda su Tgs ed Rgs, il dirigente del settore Ville e giardini, Domenico Musacchia: «Noi siamo in regola, tutte le fasi istruttorie sono state completate - afferma -. Le graduatorie erano pronte nel mese di settembre e abbiamo anche inviato tutte le determine alla Regione. Mancano i fondi per poter cominciare a lavorare. I disoccupati - continua Musacchia - si occuperanno prevalentemente di pulizia. Nelle scuole, inoltre, faranno sorveglianza. Gli uffici dell’assessorato alla Pubblica istruzione ci hanno chiesto di poter usufruire di questo personale visto la carenza di organico nelle strutture scolastiche ed il sindaco Leoluca Orlando ci ha subito detto di fare delle scuole una priorità nei progetti».

In questi mesi sono state numerosissime le richieste dei dirigenti scolastici per gli interventi di giardinaggio e pulizia delle strutture della città. Ancora non esiste una lista ufficiale degli istituti in cui saranno trasferiti i disoccupati dei cantieri di servizio e sarà realizzata soltanto quando saranno arrivate le risorse dalla Regione.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X