stampa
Dimensione testo
INDUSTRIA

Fiat di Termini Imerese, svelato il piano di Grifa: entro un mese il consiglio di amministrazione

È quanto emerso, secondo quanto riferiscono i sindacati, nel corso del vertice di questo pomeriggio su Termini Imerese al ministero dello Sviluppo economico tra i rappresentanti di Fca e dei lavoratori

PALERMO. Dopo l'incontro con i sindacati presso il ministero dello Sviluppo Economico sul futuro dell'ex stabilimento Fiat di Termi Imerese, la Grifa (Gruppo Italiano Fabbriche Automobili) ha reso noto il proprio piano di azione, "in parte realizzato, in parte da realizzare". "Innanzitutto - si legge in un comunicato - c'è l'impegno sull'ingresso dei lavoratori nel nuovo processo industriale con riferimento al numero e alla sicurezza delle risorse umane da impegnare nel progetto. In secondo luogo si prosegue nella negoziazione per il trasferimento a Grifa degli impianti di Termini Imerese, avviata il 14 novembre. In terzo luogo si sta lavorando sulla composizione del Consiglio di amministrazione che avverrà entro un mese, avendo gli azionisti concordato di riunirsi in assemblea ordinaria e straordinaria non oltre il 15 dicembre". Entro quella data, prosegue la nota della Grifa, "sarà resa nota la squadra di vertice, in buona parte operativa da mesi, che sarà adeguata per composizione e qualità alle dimensioni e alle esigenze del piano industriale attraverso il coinvolgimento di tutte le professionalità e le competenze che si renderanno necessarie”.

I SINDACATI. Mobilità incentivata su base volontaria per i 770 operai della Fiat e della Magneti Marelli in possesso dei requisiti per la pensione e un nuovo incontro in programma il 24 novembre prossimo a Roma.

È quanto emerso, secondo quanto riferiscono i sindacati, nel corso del vertice di questo pomeriggio su Termini Imerese al ministero dello Sviluppo economico tra i rappresentanti di Fca e dei lavoratori.

Non è chiaro, però, quanti operai potrebbero essere interessati ad accedere alla misura nè a quanto ammonta l'incentivo.

La mobilità incentivata ridurrebbe l'organico che con la cessione del ramo di azienda passerebbe da Fiat a Grifa, la società disposta a produrre auto ibride a Termini Imerese, aprendo così qualche spiraglio anche per i lavoratori dell'indotto che potrebbero essere inseriti nel piano.

Sono 1.100 le tute blu di Fiat e indotto in cig in deroga fino al 31 dicembre; Fca ha già avviato le procedure di licenziamento collettivo per tutto il personale di Fiat e Magneti Marelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X