stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura «Incastrati» di Ficarra e Picone sbarca su Canale 5: ecco le serie tv in arrivo
TV

«Incastrati» di Ficarra e Picone sbarca su Canale 5: ecco le serie tv in arrivo

Palermo, Cultura
Salvo Ficarra e Valentino Picone in Incastrati

Settimana significativa quella che va dal 5 all’11 dicembre per le serie tv distribuite sulle varie piattaforme disponibili in Italia. Si comincia infatti direttamente mercoledì 7 dicembre, in chiaro, su Canale 5, dove verranno trasmessi i primi episodi di Incastrati, la fortunata serie scritta, diretta ed interpretata dalla coppia palermitana Ficarra e Picone. Un omicidio e due amici che capitano nel posto sbagliato al momento sbagliato. Nel tentativo di scappare dalla scena del crimine, i due finiscono per mettersi sempre più nei guai fino a fare i conti persino con la mafia. A fare da sfondo al racconto c'è il sole della Sicilia, la serie si articola in sei episodi in perfetto stile commedia degli equivoci, tra comico e crime.

Quel giorno Netflix propone un altro prodotto italiano, si intitola Odio il Natale, adattamento della serie Netflix norvegese Natale con uno sconosciuto. Parla di Gianna, che odia il Natale perché la fa sentire giudicata; secondo lei il Natale le chiede a che punto siamo della vita e Gianna pensava di essere a buon punto: tre amiche e un lavoro da infermiera che le piace. Ma a Natale tutto parla di coppia e famiglia e Gianna una famiglia tutta sua non ce l’ha, per cui decide di trovare in 24 giorni un uomo per la cena di famiglia.

Si prosegue giovedì 8 dicembre con una produzione italiana, stavolta al debutto su Amazon Prime Video. Il titolo è The Bad Guy, show che unisce il crime con la commedia nera per ribaltare gli stereotipi televisivi e cinematografici sulla mafia spesso associati alle storie italiane d’esportazione. La serie racconta un’incredibile storia di finzione che ha per protagonista Nino Scotellaro, pubblico ministero siciliano. Questi ha dedicato tutta la sua vita alla lotta contro la mafia e improvvisamente viene accusato di essere uno di coloro che ha sempre combattuto: un mafioso. Una vera e propria macchina del fango, quella messa in atto per screditare il pm Scotellaro, il quale si ritroverà con la reputazione in frantumi. Dopo la condanna, senza più nulla da perdere, Nino decide di mettere a segno un machiavellico piano di vendetta, diventando l’antagonista in cui è stato ingiustamente trasformato.

Venerdì 9 si torna su Netflix per la seconda stagione della versione coreana de La casa di carta, ambientata in un’area di sicurezza congiunta situata sull'odierno confine tra Corea del Nord e Corea del Sud. Durante la riunificazione la zecca conia una nuova valuta per gettare le basi di un’economia congiunta stabile. Con questa nuova unione economica solo i ricchi sono diventati più ricchi. In questo nuovo e spietato mondo fondato sulla disuguaglianza entra in scena una banda di ladri provenienti della Corea del Nord e del Sud, guidata dal Professore, che si propone di mettere a segno un colpo storico. Venerdì altro salto di piattaforma, si passa su Apple Tv per la seconda stagione di Little America, dramma antologico diviso in 8 episodi ispirato alle storie vere di Epic Magazine, quelle che raccontano le esperienze degli immigrati in America.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X