stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Palermo, Giovanni Sollima e le suites per violoncello di Bach
POLITEAMA

Palermo, Giovanni Sollima e le suites per violoncello di Bach

Un evento di rarissima esecuzione: l’integrale di Bach, le sei suites per violoncello saranno eseguite da Giovanni Sollima lunedì 15 novembre in due appuntamenti, alle 18,30 e alle 21,00, al Teatro Politeama per gli Amici della Musica. E’ un banco di prova per tutti i grandi violoncellisti e il palermitano Giovanni Sollima ha approfittato del lungo periodo di assenza dalle scene per studiare il manoscritto della moglie Anna Magdalena Bach.

Sollima ha scelto di suonare le sei suites come fossero un unico pezzo, ma dovrà farlo con due violoncelli: uno strumento per le suite 1-2-3 e 4 poi dovrà cambiare perché la quinta si esegue con la prima corda scordata. E’ così che Bach l’ha scritta, ma «Con Bach- dice il celebre musicista- non si è mai pronti. Ogni giorno puoi scoprire qualcosa che ti era sfuggito e ti accorgi che quello che sembrava una svista in realtà è frutto dell’ingegno di Bach». Sollima ha sempre amato la sperimentazione e l’uso non convenzionale del suo strumento, suonando brani dei Pink Floyd ai concerti ormai famosi in cui riunì 100 cellos. A Bach accosterà nel programma una Sonata del padre, Eliodoro Sollima, “Horizons» di Steve Hackett, il Capriccio n. 6 di Clemente e una sua composizione, «Natural Songbook n. 9.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X