stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura "Una marina di libri" travolge Palermo, al via l'undicesima edizione all'Orto Botanico
LA PRIMA GIORNATA

"Una marina di libri" travolge Palermo, al via l'undicesima edizione all'Orto Botanico

Parte domani all’Orto Botanico di Palermo "Una Marina di libri",  il Festival dell’editoria indipendente che ha «Mondimperfetti» come tema e Giano bifronte come simbolo.

L’undicesima edizione è firmata da Piero Melati affiancato da Masha Sergio, Matteo Di Gesù e Salvatore Ferlita, è promossa dal Ccn Piazza Marina & Dintorni in collaborazione con le case editrici Navarra e Sellerio e la Libreria Dudi, con il sostegno dell’assessorato regionale ai Beni culturali e dell’Identità siciliana, dell’assessorato alle Culture del Comune di Palermo e dell’Ars.

Il protocollo anticovid definito dagli organizzatori e dall’Università degli Studi che ha permesso la realizzazione della manifestazione prevede una serie di accortezze: gli ingressi saranno contingentati e su prenotazione con un numero massimo di 350 persone ogni due ore, 7 slot che copriranno 14 ore quotidiane dalle 10 della mattina e fino alla mezzanotte.

Tutti i visitatori avranno due ore di tempo per visitare la fiera - con un percorso obbligato che permetterà di raggiungere tutti gli stand, evitando assembramenti - e assistere agli eventi, poi si dovrà uscire per dare la possibilità agli altri ospiti di entrare in sicurezza.

E’ obbligatoria la prenotazione online sul sito di una marina di libri, il biglietto costa 3 euro per uno slot da due ore, la stessa persona può acquistare più biglietti per diverse fasce orarie o acquistare un biglietto cumulativo (Marina pass) di 10 euro che dà diritto a un ingresso al giorno per tutti e quattro i giorni della manifestazione.

L’apertura è prevista alle ore 11 con le scuole in visita e la presentazione dei lavori conclusivi del progetto «Un Mare di Storie» a cura di Ics Amari-Roncalli-Ferrara in collaborazione con la Libreria Dudi e lo stesso Ccn Piazza Marina & dintorni, promotore di Una marina di libri, e con il sostegno di Mibact e Siae nell’ambito del programma Per chi crea.

Il progetto ha coinvolto circa 200 studenti dai 5 ai 13 anni dell’Istituto Amari-Roncalli-Ferrara in un laboratorio di narrazione: a partire dalla lettura di testi narrativi che hanno avuto come filo conduttore il mare - emblema letterario del viaggio - gli studenti di sei classi guidati da Gisella Vitrano, Serena Ganci e Beatrice Gozzo hanno trasposto ciascun testo in un’altra forma letteraria: da un romanzo a una canzone, a un testo teatrale, a una graphic novel. Iniziato in classe, il laboratorio è proseguito nelle aule virtuali della Dad nel periodo di lockdown, e il viaggio per mare dei ragazzi si è così arricchito di ulteriori e personalissime visioni.

La mattina del 24 Settembre le classi avranno modo di assistere ad una performance musicale di Serena Ganci - che eseguirà tra i brani quello scritto e arrangiato con la terza elementare dell’Istituto - e alla pittura estemporanea di Petra Trombini. In mostra anche le tavole della graphic realizzate dagli studenti con Bea Gozzo.

Il video «Omero è stato qui» frutto del laboratorio teatrale verrà invece proiettato domenica 27 settembre alle 19 al termine dell’incontro/spettacolo col noto scrittore per bambini e autore televisivo Bruno Tognolini, ospite speciale di Un mare di storie. Alle ore 17 cominciano le prime presentazioni: «All’ombra del ficus» si parte con il libro «Intenti» di Giuseppe Scaccia della casa editrice Thule, interverranno Anna Cane e Tommaso Romano, a cura di Uici - Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti - onlus di Palermo.

In contemporanea alle 17 alla Serra Carolina sarà presentato il libro «Il volto delle streghe» di Renzo Conti della casa editrice Ex Libris, intervengono Luigi Carollo, Miri Maria Lombardo, Massimo Milani e Mario Zito, letture di Francesca Picciurro, a cura di Palermo Pride, partner storico di Una marina di libri. Sempre alle 17 «Oltre le ninfee» verrà presentata la rivista Nino, intervengono: Marcello Benfante e Matteo Di Gesù.

«Nino» è una rivista/collana, un taccuino di minime annotazioni costituito da brevi testi critici e narrativi dedicati prevalentemente ai generi «minori», «le piccole persone» di cui parlava Anna Maria Ortese, i bambini, gli animali, gli ultimi, la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, il fumetto, il fantastico.

Alle 18 «All’ombra del ficus» incontro con l’autrice Lorenza Foschini che nel suo «Il vento attraversa le nostre anime» ha ricostruito la storia d’amore e d’amicizia tra Marcel Proust a Reynaldo Hahn attraverso le lettere salvate dalla distruzione operata dalle rispettive famiglie che volevano cancellare ogni traccia di omosessualità dalle loro vite. L’evento è promosso dal gruppo Billy, il vizio di leggere, e moderato dal suo fondatore Angelo Di Liberto.

Sempre alle 18 alla Serra Carolina verrà presentazione il nuovo libro di Gian Mauro Costa «Mercato nero» della casa editrice Sellerio, intervengono con l’autore il questore di Palermo Renato Cortese e Paola Di Simone, a cura della questura di Palermo.

In contemporanea «Oltre le ninfee» si inaugura lo spazio dedicato all’infanzia con lo spettacolo «Allegra» di e con Gisella Vitrano, Marcella Vaccarino e Petra Trombini allestimento e scenografie, tratto da «La principessa Allegra» di Gianni Rodari a cura de Le Giuggiole, in collaborazione con la Libreria Dudi e Una marina di libri.

Sempre alle 18 al palco si presenta il libro «Come farsi carico della propria e dell’altrui vulnerabilità?» di Rita Fulco della casa editrice Quodlibet. Intervengono: Toni Casano, Rosa Maria Lupo, Stefania Macaluso e Maria Concetta Sala. Alle ore 19 Al viale della fantasia in programma «Storie sotto le stelle», letture ad alta voce di albi illustrati con proiezione a cura di Davide Schirò.

Alle ore 20 «All’ombra del ficus», presentazione del libro «Panini di Sicilia» incontro con l’autrice Elisa Menduni edito da Giunti, intervengono: Danilo Giaffreda e Andrea Graziano.

Sempre alle 20 alla Serra Carolina al via la seguitissima rassegna «Gli scrittori che ci mancano» con un omaggio alla collana Urania e ai mondi imperfetti di Asimov e Bradbury, a cent'anni dalla loro nascita, con Franco Forte e le letture di Ugo Giacomazzi. Sempre alle 20 «Oltre le ninfee» parte un’altra rassegna, la novità di quest’anno «Marina Rolls» con Soul Sisters & Rocket Girls. Dall’Africa verso il resto del mondo: le radici delle artiste che hanno cambiato la storia della musica. Intervengono Luca D’Ambrosio e Laura Gramuglia, moderano Matteo Di Gesù e Masha Sergio.

Alle 20 al palco si presenta in anteprima «Chianchieri» nuovo romanzo storico di Giankarim De Caro di Navarra Editore, intervengono con l’autore Milena Gentile e Elvira Terranova. Ambientato negli anni cruciali tra la spedizione dei Mille e l’Unità d’Italia, il libro lega all’epopea dei due protagonisti, i gemelli Cola e Totò, chiamati a confrontarsi con un destino imprevedibile, la nostra storia nazionale: il risultato è un romanzo corale in cui anche i personaggi di contorno sono tratteggiati con maestria.

Alle 22 «Oltre le ninfee» un vynil set a cura di Laura Gramuglia con le protagoniste di «Rocket Girls. Storie di ragazze che hanno alzato la voce!» (Fabbri 2019) prendono vita in un dj set di soli vinili: musiciste indomite, osservatrici affamate di novità che hanno amplificato le regole del gioco. Perchè la musica arrangiata e prodotta dalle donne non è un genere a sè ma una narrazione ricca e sfaccettata quanto quella maschile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X