stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura A Carini la tappa conclusiva di: “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso”
INIZIATIVA

A Carini la tappa conclusiva di: “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso”

Si svolgerà a Carini, presso l’omonimo Castello (in Corso Umberto, 1), il 3 agosto 2020, dalle 17.00 alle 20.00, un workshop dal titolo: “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso”.

L’evento, organizzato dal Think Tank weStart, gruppo di professionisti siciliani, costituisce l’ultima tappa di una serie di incontri, che si sono svolti in diversi comuni della Città Metropolitana di Palermo, con l’obiettivo di coinvolgere le pubbliche amministrazioni, delle città sedi di svolgimento dei workshop, le aziende locali e tutti quei portatori di interessi economici che rendono il territorio performante ed attrattivo, dal punto di vista turistico, in modo da progettare ed attuare una serie di azioni concrete per rilanciare l’economia siciliana, duramente colpita dall’attuale pandemia da Covid-19.

I temi che verranno affrontati nel workshop di Carini, riguardano le numerose prospettive di sviluppo economico, emerse dalla recente istituzione della ZES (Zona Economica Speciale) nella Sicilia Occidentale, che comprende Carini con la prossima apertura del centro Ri.MED, Termini Imerese con il suo agglomerato industriale, Cinisi con la sua infrastruttura aeroportuale e Partinico.

I benefici economici delle ZES previsti dal decreto legge n. 91/2017 riguardano notevoli incentivi fiscali, più credito d’imposta per gli investimenti fino a 50 milioni di euro ed un consistente regime di semplificazioni che saranno stabilite da appositi protocolli e convenzioni e che comunque prevedono anche l’accelerazione delle procedure per garantire l’accesso agli interventi di urbanizzazione primaria (gas, energia elettrica, strade, idrico) alle imprese insediate nelle aree interessate.

A porgere i saluti istituzionali saranno l’Onorevole Vincenzo Figuccia, Deputato Regionale e l’Onorevole Girolamo Turano, Assessore Regionale alle Attività Produttive, che hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa di weStart.

Nel workshop interverrà in rappresentanza di weStart, il fondatore: Manfredi Mercadante, che descriverà la Mission del Team ed illustrerà le tematiche generali del convegno, incentrate principalmente sulle azioni da proporre alla prossima amministrazione comunale carinese (che si insedierà dopo le elezioni comunali previste per il prossimo 4 ottobre) che abbiano un impatto nei settori economico e sociale della città.

Ilaria Scarpetta, Collaboratrice Parlamentare presso il Senato della Repubblica, discuterà, nell’intervento successivo di Politica Culturale e delle aree ZES.

Maurizio Quarta, Temporary Manager, successivamente, discuterà delle azioni da effettuare per fronteggiare la crisi economica dell'area industriale di Carini, in una situazione Post Covid-19, utilizzando il Temporary Management; ovvero l'affidamento della gestione di un'impresa o di una sua parte a manager altamente preparati e motivati, al fine di garantire continuità all'organizzazione, accrescendone le competenze manageriali già esistenti, e risolvendone al contempo alcuni momenti critici, sia negativi (tagli, riassestamento economico e finanziario) che positivi (crescita, sviluppo di nuovi business).

Altri interventi verranno effettuati, inoltre, da Tommaso Di Matteo, Amministratore Delegato di CPW Italia – Business Consulting Innovation, società di consulenza alle imprese, che descriverà le modalità di gestione della cooperazione e dell’innovazione nel tessuto economico.

 

Negli interventi successivi l’Ing. Piero Tuzzo, Director di StSicily.it, affronterà temi riguardanti l’internazionalizzazione di imprese, la formazione ed il turismo in era post-covid19; l’Ing. Antonio Volpe, CEO di Powersint S.r.l.s., fornirà invece, delucidazioni in materia di digitalizzazione nei servizi erogati da PA e PMI.

Il gruppo weStart intende in ultima analisi siglare un protocollo d’intesa con la futura amministrazione carinese, che prevede il monitoraggio costante delle misure economiche nazionali ed europee a cui i beneficiari, pubblici e privati, possono accedere.

Fra gli obiettivi di weStart, vi è inoltre la creazione a Carini di un incubatore certificato di start-up anche nel campo sanitario, considerando la creazione in città, del nuovo centro Ri.MED, un polo di ricerca scientifica sulle biotecnologie che consentirà alla Sicilia di assumere una posizione di primo piano nello sviluppo di farmaci, vaccini e dispositivi medici di nuova generazione, attraendo a Palermo i migliori ricercatori e riuscendo a trattenere così nel nostro Paese i migliori medici e scienziati italiani; contrastando così il triste fenomeno della “fuga di cervelli”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X