stampa
Dimensione testo
L'ORDINANZA

Spiagge plastic-free a Mondello, Addaura e Sferracavallo: multe fino a 500 euro per i lidi "indisciplinati"

di
addaura, lidi, mondello, plastic free, sferracavallo, spiagge, Palermo, Cultura
C'è chi prende il sole, e chi osa entrando in acqua

Dal 15 giugno i lidi, gli stabilimenti, i bar e i circoli di Mondello, Addaura e Sferracavallo dovranno vendere cibi e bevande con stoviglie e contenitori biodegradabili. Chi non si adeguerà all’ordinanza potrà incorrere in una sanzione che va da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro. Il Comune di Palermo si sta adeguando al piano strategico per proteggere l’ambiente dalla plastica dell’Unione europea.

L’obiettivo è anche quello di aumentare le percentuali di raccolta differenziata che per i lidi balneari sarà estesa da questa estate anche all'Addaura, oltre che a Mondello e Sferracavallo dove era già stata attivata lo scorso anno. Intanto, la Rap e la società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti Palermo area metropolitana hanno avviato incontri con le strutture che ancora non si sono attrezzate con i carrellati della raccolta differenziata.

Tutti i lidi balneari, circoli, strutture ricettive, bar e simili, ristoranti tra Mondello Addaura e Sferracavallo dovranno essere pronti e attrezzati. Ma anche i bagnati e i turisti che vanno nelle spiagge libere dovranno fare la raccolta differenziata. Infatti, la Rap posizionerà i carrellati anche al confine tra i lidi privati e i tratti di spiaggia pubblica. E come in tutto il resto della città chi verrà pizzicato al mare a gettare rifiuti in modo scorretto la sanzione sarà di 166 euro.

In questi giorni la Srr sta effettuando un censimento di tutti i lidi, stabilimenti e circoli e stabilirà quanti carrellati si dovranno consegnare per avviare una corretta raccolta differenziata.

PLASTIC FREE. A metà maggio è già stato avviato da Rap un piano articolato per mettere al bando progressivamente la plastica nei lidi balneari cittadini con la collaborazione dei gestori. A partire dal 15 giugno, tutti i giorni dal lunedì al sabato, personale di Srr sarà presente nei lidi per distribuire materiale informativo ai cittadini con una campagna di sensibilizzazione legata in particolare al pericolo che la plastica rappresenta per il mare ed il suo ecosistema, ma comunque più in generale volta a sensibilizzare sul tema della raccolta differenziata.

Palermo in questo modo si va allineando con quanto previsto a gennaio 2018 dall’Ue, che ha varato un piano strategico per proteggere l’ambiente dalla plastica. Lo scorso marzo il Parlamento Europeo ha approvato in via definitiva la direttiva che vieta l’uso, a partire dal 2021, di alcuni articoli in plastica monouso. L’obiettivo per il prossimo anno nelle spiagge e nei lidi cittadini è quello di azzerare completamente la plastica abolendo anche l’uso di bottiglie di plastica per acqua ed altre bevande.

In città è già in vigore l’ordinanza sindacale del primo febbraio e ben presto non si potranno più utilizzare sacchetti per la spesa e stoviglie monouso in materiale non biodegradabile.

"Ci stiamo muovendo in sinergia fra amministrazione e aziende, ma soprattutto in un percorso che coinvolge e riconosce un ruolo importante a coloro che gestiscono le spiagge - commenta il sindaco Leoluca Orlando -. Inutile sottolineare che una volta portato a compimento questo lavoro ed entrando a pieno regime operativo, le spiagge plastic-free potranno diventare un altro fiore all'occhiello della città ed un motivo in più per attrarre palermitani e turisti".

L'assessore comunale all'Ambiente Giusto Catania: "Questo è il nostro modo concreto di aderire alle iniziative della giornata mondiale per gli oceani, ma è solo un primo passo per il bando totale della plastica usa e getta che continueremo a perseguire in raccordo con gli operatori commerciali e spronando i cittadini a scelte consapevoli e sostenibili".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X