IL FESTIVAL

Gelsomino simbolo del Sole Luna Doc Film: "Segno solidale a chi scappa da guerra e miseria"

di

Sarà "indossato" dagli organizzatori a partire da domani, evento inaugurale di Manifesta 12, il Gelsomino Grandiflorum, simbolo della tredicesima edizione del Sole Luna Doc Film Festival.

Un segno di solidarietà a chi scappa da guerra e miseria in cerca di una nuova vita e che sarà condiviso con gli ospiti della rassegna dal 2 all’8 luglio.

“Il gelsomino è un fiore migrante – dice Lucia Gotti Venturato, fondatrice del Festival -. È originario del Caucaso e da lì la sua coltivazione si è allargata a tutto il Medioriente, all’Europa e non solo. Lo si trova tanto nella penisola araba che in Africa nord orientale, in Guinea che alle Maldive. E ancora: alle Mauritius, in America centrale e nelle Indie occidentali, per citare solo alcuni dei luoghi in cui la pianta si è naturalizzata. In ogni Paese che lo ha accolto, il gelsomino ha portato e continua a portare bellezza e profumo. Così può essere anche per gli esseri umani se c’è un terreno culturale fertile”.

“Il Giardino Planetario – aggiunge l’antropologa Gabriella D’Agostino, direttore scientifico del Festival - non è un’utopia. In altre epoche e in terre come la Sicilia la convivenza tra popoli diversi ha dato frutti meravigliosi che ritroviamo tanto nei monumenti che nella cultura. E ancora oggi a Palermo l’incontro tra culture avviene ogni giorno. Così si costruisce il futuro. Vorrei accogliere i migranti con cesti di gelsomini!”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X