stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura In scena al teatro Libero di Palermo "Scannasurice", omaggio alla napoletanità
IL 19 OTTOBRE

In scena al teatro Libero di Palermo "Scannasurice", omaggio alla napoletanità

scannasurice spettacolo, teatro libero palermo, Palermo, Cultura
Foto Ansa.it

PALERMO. «Scannasurice» di Enzo Moscato, con Imma Villa e per la regia di Carlo Cerciello, andrà in scena giovedì alle 21.15 al Teatro Libero a Palermo.

E’ una sorta di discesa agli «inferi», di un personaggio dall’identità androgina, nell’ipogeo napoletano dove abita, all’interno di una stamberga, tra gli elementi più arcani della napoletanità, in compagnia dei topi - metafora dei napoletani stessi - e dei fantasmi delle leggende metropolitane partenopee, dalla Bella 'mbriana al Munaciello, tra spazzatura e oggetti simbolo della sua condizione, alla ricerca di un’identità smarrita dentro le macerie della storia e della sua quotidianità terremotata, fisicamente e metafisicamente. Il personaggio si prostituisce.

È, originariamente, un «femminiello» dei Quartieri Spagnoli di Napoli, creature senza identità, quasi mitologiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X