IL RICORDO

Strage di Capaci, su Rai Movie il film sul Convitto Falcone

PALERMO. Oggi su Rai Movie alle 18.50, in occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e via D'Amelio, sarà trasmesso il film “Convitto Falcone” di Pasquale Scimeca, tratto dal libro "La mia partita" di Giuseppe Cadili.

Il film è stato presentato in anteprima alla 69 Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Eventi speciali ed è stato girato quasi interamente all’interno dell'isituto di piazza Sett'Angeli.

Fra gli interpreti, Marcello Mazzarella, Donatella Finocchiaro, Enrico Lo Verso, David Coco, Filippo Luna, Vincenzo Albanese, Guja Jelo, Salvatore Sclafani e i due piccoli attori, per la prima volta sullo schermo, Pietro D’Agostino e Riccardo Perniciaro, entrambi studenti del Convitto.

Convitto Falcone è un cortometraggio che racconta una storia di legalità: il giornalista Antonio Conti viene incaricato di andare al Convitto Nazionale di Palermo per intervistare un'alunna del liceo perché ha trovato le pagelle del giudice Falcone che in quell'istituto ha frequentato le elementari.

Anche il protagonista ha studiato in quella scuola e così con la mente torna a quegli anni, agli insegnamenti dei suoi genitori, a quelli del suo educatore, e soprattutto all'episodio che segnerà la svolta della sua vita quando tenta di truccare una partita di calcio. Il giudice Falcone ha frequentato realmente le elementari al Convitto negli anni Quaranta e nel '98 le pagelle sono state ritrovate in un polveroso archivio della scuola. A fare quella scoperta è stata una ex alunna del liceo, Valeria Giarrusso, oggi giornalista e mamma di un bambino di sei anni Antonio Tancredi, che frequenta la prima elementare proprio al Convitto.

L’istituto si chiamava Vittorio Emanuele II, dal 1999 è stato intitolato al giudice Falcone.

Su iniziativa del regista Scimeca, il ricavato delle proiezioni del film in tante scuole e associazioni sono servite per la realizzazione di alcune aule per ragazzi di strada a Santo Domingo de los Tsachilas in Ecuador dove operano i missionari giuseppini del Murialdo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X