stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Ecco tutti gli appuntamenti di oggi a Palermo
CITTÀ DA VIVERE

Ecco tutti gli appuntamenti di oggi a Palermo

di
appuntamenti palermo, Palermo, Cultura
Palazzo Asmundo

Appuntamenti

Si concluderà oggi ore 20.30, nella prestigiosa location del Teatro Finocchiaro di via Via Roma, 382 a Palermo, la quarta edizione del tanto atteso concorso di bellezza e talento“Miss & Mister Città di Palermo 2016”.

La kermesse sarà presentata dal showman Christian Carapezza, in compagnia della bellissima Miss Città di Palermo 2015 Martina Rao.

Una serata all’insegna della bellezza e dello spettacolo, prodotta da Studio Trentasei Eventi & Produzioni e patrocinata dal Comune di Palermo e da AssoCultura di Confcommercio Palermo, sotto l’attenta direzione organizzativa di Christian Carapezza, la direzione artistica di Luca Lo Bosco e la direzione casting di Barbara Lipari. Più di 90 concorrenti si sono sfidati durante le varie tappe estive per poter arrivare così alla fase conclusiva di questo concorso.  Saranno 35 le finaliste che si contenderanno l’ambito titolo della Miss più bella della nostra città e in 15 saranno i ragazzi a gareggiare per il titolo di “Mister Città di Palermo”. Ospiti d’onore in questa quarta edizione sono la showgirl Carmen Russo e il marito, il coreografo Enzo Paolo Turchi. Oltre l’amata coppia saranno presenti alla serata, il duo diMade in Sud Matranga & Minafò, , il comico Tony Carbone, il campione di pugilato Benny Cannata, l’attrice Katiuska Falbo, il giornalista e conduttore di TGS Giovanni Villino, i cantanti Ernesto Petrolà e Alessio Scarlata, le compagnie di danza Energydance eImmagine Danza e ancora tanti altri. Tra i premi per Miss & Mister Città di Palermo 2016: una vacanza in coppia presso lo Zahira Resort di Campobello di Mazara (Tp);  l’accesso diretto alla finale del concorso nazionale “Una ragazza per il Cinema 2017” e al “Più bello d’Italia”;  un abbonamento annuale offerto dalla Oxygen Fitness Place; un corso di dizione presso l’Accademia Shakespeare Theatre Academy diretta dal Maestro Tony Colapinto; interviste in tv e in radio, con la possibilità di conduzione di un programma radiofonico o televisivo.   Ingresso con biglietto € 8,00 - Prenotazioni al Tel. 333.2333176.

-

Da sentire

Una serata totalmente dedicata a Ligabue, con la band che meglio ne esprime la musica e ne racconta le sfaccettature e la storia. Il Klan di via Giulio Cesare a Villabate diventerà oggi alle 21,30 una piccola Campovolo in occasione del concerto dei RadioRaptus Liga tribute band. Andrea Failla Mulone alla voce, Paolo Turdo e Giorgio Nucifora  alle chitarre, Giorgio Di Maio al basso e Piero Sciortino alla batteria porteranno i clienti del locale dentro il mondo del cantante di Correggio, snocciolando vent’anni di successi a tutto rock: “Certe notti”, “Piccola stella senza cielo”. “Tra palco e realtà”, “Questa è la mia vita”, “Balliamo sul mondo” e tante altre. Tutte le sensazioni di un reale concerto, che non mancherà di toccare gli animi e scatenare il pubblico. La serata è a ingresso libero. Per prenotare un tavolo telefonare al 348 152 1546.

-

Un fine settimana all’insegna della musica che crea positiva nostalgia. È un piatto ricco quello proposto dal Palab di Palermo in piazzetta del Fondaco (dietro la questura e a pochi metri da Ballarò). Oggi alle 22,30 serata all’insegna della musica che fu con  Johnny Beat and the Peatniks. ll cantante Johnny Errera, delle Cozze, con Beppe Vella, Luigi Di Napoli, Aido Mangiaracina e Sebastiano Alioto darà vita a uno show all’insegna della nostalgia parodiando famosi successi tra cui “Piccola Katy” dei Pooh, “Ma che freddo fa” di Nada e “Senza luce” dei Dik Dik. Vestiti un po’ come i Beatles nell’album Sgt. Pepper's, il gruppo non mancherà di divertire il pubblico con una sana ironia. Sempre sabato al Palab è aperto il servizio babysitter.

-

Un viaggio fatto di suoni e sapori, in una stagione di aperitivi e musica. Continua con sempre più successo “ApèBio”, l’aperitivo di introduzione al weekend che accompagna il tramonto al supermercato-bistrot È Bio in via Sciuti 83. Il nuovo appuntamento, nell’area esterna adiacente villa Giuseppe Russo, è per oggi alle 19,30 con l’happy hour e la musica jazz. Saranno serviti ricchi aperitivi, rigorosamente biologici.  La splendida voce di Noemi Palumbo, accompagnata al pianoforte da Valerio Dainotti, porterà il pubblico all’interno del mondo degli standard jazz, con rivisitazioni da Ella Fitgerald a Stevie Wonder. L’ingresso al locale è libero. Per prenotare un tavolo telefonare allo 091 300 235.

 

LE VIE DEI TESORI

Oggi comincia il secondo weekend con nuovi luoghi che si aggiungono, mentre proseguono le prenotazioni per le passeggiate urbane e naturalistiche condotte da storici, botanici, giornalisti e quelle per le attività per bambini che questa domenica avranno sette siti “a loro misura”, visto che ai luoghi Kids si aggiunge  l’Archivio di Stato, sede CatenaMain sponsor, Il Gioco Del Lotto che domenica permetterà di aprire gratuitamente il primo dei cinque luoghi corrispondenti ai numeri estratti sulla ruota di Palermo: si tratta di Palazzo Asmundo, gioiello settecentesco rivestito da stucchi e affreschi, proprio di fronte alla Cattedrale. Si entrerà gratis domenica dalle 10 alle 16,30. Nelle zone pedonali del centro storico “Le Vie dei Tesori Village”, parte un villaggio che intende valorizzare le eccellenze dell’artigianato e del gusto, in collaborazione con l’assessorato alle Attività produttive del Comune. Da oggi in corso Vittorio Emanuele e da giorno 10 in via Maqueda, ibox ecologici ospiteranno artigiani del legno, del cuoio, della ceramica, e i corner di assaggi di qualità. Ma anche mostre, estemporanee di pittura, laboratori per adulti e per bambini, improvvisazioni teatrali, spettacoli del fuoco.

Questo weekend si aggiunge alla lunga lista la Real Cappella della Soledad, in piazza della Vittoria (a pochi passi dalla Villa Romana, anch’essa visitabile), aperta dalle 9 alle 12,30; costruita a fine ‘500 nella chiesa di San Demetrio della SS.Trinità; ampliata nel ‘600 e rifinita nel ‘700, appartiene al clero spagnolo. I bombardamenti del ‘43 distrussero la chiesa di San Demetrio ma la cappella, pur danneggiata, restò in piedi e nel 1957 fu restaurata a spese del Regno di Spagna che inviò l’immagine della Madonna della Soledad, visibile sull’altare. Apre (solo venerdì dalle 9 alle 16) il Palazzo delle Poste (via Roma), gigante progettato dall’architetto bolognese Angiolo Mazzoni nei primi anni ‘20.

La facciata in marmo di Billiemi, con dieci colonne e due fontane laterali, aveva sulla destra un fascio littorio alto quanto l’intero edificio, che venne rimosso alla caduta del regime. All’interno, vere scoperte: la scala elicoidale porta ai piani superiori dove si scoprono quadri di Tato e affreschi di Benedetta Cappa, moglie di Filippo Tommaso Marinetti, cinque pannelli sulle comunicazioni terrestri, marine, aeree, telegrafiche, radiofoniche; sculture di Corrado Vigni e Manlio Giardizzo, arredi d’epoca di Brunas e Paolo Bevilacqua realizzati dai Cantieri Ducrot. Apre i battenti anche Palazzo Petyx (via Enrico Albanese), che completa l’itinerario liberty; il palazzo è oggi sede della banca Popolare Sant’Angelo che ne ha curato l’imponente restauro che ha fatto tornare alla luce meravigliose vetrate piombate, pavimenti di pregiata ceramica, stucchi rococò, suggestioni veneziane dei cassonati verde e oro, che vollero nel 1906 i Dagnino, la storica famiglia di pasticceri palermitani che acquistarono l’ex fabbrica di mobili con più di sessanta operai. Il palazzo aprirà sabato e domenica dalle 10 alle 18,30, e ospita la mostra di capolavori “Artisti siciliani tra ‘800 e ‘900” con opere di Guttuso, Caruso, Guccione e Morici.

Restano aperti i tre villini disegnati dai Basile, Villino Florio all’Olivuzza, Villino Favaloro e Villino Ida (venerdì e sabato dalle 10 alle 17,30, ladomenica fino alle 13,30); le residenze ottocentesche Palazzo De Gregorio, (venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 17,30); Palazzo Zingone Trabia, (sabato e domenica dalle 10 alle 17,30); e Villa Pottino, angolo verde inaspettato in città, sfuggito miracolosamente al "sacco di Palermo". E visto che siamo in tema "verde", ecco le piante rare, succulente e plumelie dei nobili giardini di Palazzo Reale (ogni venerdì e sabato dalle 9 alle 16, domenica dalle 9 alle 12, ma nello stesso palazzo, sotto la sontuosa Cappella Palatina, non si deve perdere la delicata chiesa inferiore), o le piante esotiche di Villa Whitaker (soltanto la domenica). Si potrà sempre scendere nel rifugio antiaereo della Seconda guerra mondiale sotto piazza Pretoria (tutti i weekend, dalle 10 alle 17,30), oppure scoprire che Palermo possiede musei di valore: dal Museo del Risorgimento appena riaperto (tutti i weekend, dalle 9 alle 12,30); all'archeologico Museo Salinas restaurato da poche settimane (nei weekend, dalle 10 alle 17,30).

 

Da gustare

Spazio ai più golosi al centro commerciale Conca D’Oro di via Lanza di Scalea. Da oggi , e sino a domenica 16 apre i battenti la “Fiera del cioccolato e dei prodotti tipici dell’artigianato”. Diversi gli stand in mostra in galleria per un percorso del gusto da non perdere. L’8 e il 15 ottobre, dalle 16 alle 20, e il 9 e 16 ottobre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, presso l’area bimbi “Girotondo” in piazza Centrale, in scena un laboratorio gratuito che darà la possibilità di cimentarsi in ricette e scoprire i segreti di lavorazione del cioccolato.

Da  vedere

Oggi, alla Sala delle Armi (Complesso Monumentale dello Steri – piazza Marina, 61) si può ammirare la mostra personale di Pedro Cano “Frutos y Flores”. In esposizione sedici acquarelli di grande formato, appartenenti alla collezione privata dell’artista spagnolo. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 23 ottobre, tutti i giorni con orario dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

-

Al palazzo Notarbartolo di via Libertà 179 è possibile visitare la mostra “La ricerca della bellezza”. Taglierà il nastro Letizia Battaglia. In esposizione le opere di diversi fotografi della città. C’è tempo per visitarla fino al 30 ottobre. Ingresso libero.

-

All’EcoMuseo Urbano "Mare Memoria Viva", ex Deposito delle Locomotive di Sant’Erasmo di via Messina Marine, 27, è possibile visitare la mostra delle opere selezionate del concorso “Che cupola” che resterà in esposizione all'EcoMuseo Urbano fino al 30 ottobre 2016.  Ingresso libero.

-

Per la prima volta alla chiesa di Santa Maria del Piliere apre le proprie porte all’arte contemporanea con la mostra Ex voto/Ex novo. Il progetto è di Pamela Bono e Danilo Lo Piccolo promosso dall’associazione Amici dei Musei Siciliani. Tutti i giorni dalle 10 alle 18. Biglietti 2.50 / 1.50 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X