stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura La follia dell'essere donna, una rassegna teatrale a Palermo
FINO AL 5 GIUGNO

La follia dell'essere donna, una rassegna teatrale a Palermo

PALERMO. La poliedricità dell'essere donna vista attraverso gli occhi di sette artiste e registe che, nello spazio comune del teatro, mettono in scena le diverse sfaccettature femminili.

Si intitola “Femminefolli – Carne fresca selvaggia primo taglio” la rassegna teatrale ideata e curata dall'associazione culturale “Apeiron” di Elisabetta Errante e ospitata, all'interno della “Quinta settimana delle culture”, dall'associazione “Quarto Tempo” di via Bara all'Olivella a Palermo per tutto il mese di maggio e fino al 5 giugno a Palermo.

Moglie, amante, attrice, madre, figlia. Il tutto sulla scia della pazzia in uno spazio della scena che viene a tratti narrata, sussurata ma anche urlata e sacralizzata.

L'idea è quella di rappresentare e valorizzare tutte quelle caratteristiche dell'essere donna attraverso le scene create da sette artiste e registe, dal diverso background artistico ed espressivo.

Emanuela Tolomeo porta “Pablo y Amanda”, una scena surreale del rapporto di coppia; Alessia Spatoliatore con “Nirbu di fimmina” trasforma il mondo femminile in una commedia tragicomica; voce sperimentale e danza contemporanea nel “Son de Lucs” di Emilia Guarino e Oria. E ancora Francesca Vaccaro mette in scena “Io non so niente”, una situazione esistenziale scenica sull’identità; Federica Cuccia & B si esibiscono in “Frida forever”, una performance della morte e della festa nell'icona d'arte. “The box” di Patrycia Stefanek è un happening contemporaneo e di videoarte e infine “Le Corna” Maria Grazia Maltese è una commedia cabaret sul tema del tradimento.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X