ARCHEOLOGIA

Altavilla, trovati resti umani tra i ruderi della Chiesa di Campogrosso

archeologia, Chiesa, resti umani, Palermo, Cultura
I ruderi della chiesa di Santa Maria Di Campogrosso

ALTAVILLA. I ricercatori polacchi dell'Istituto di Archeologia ed Etnologia dell'Accademia delle Scienze, hanno trovato ad Altavilla Milicia i resti di due corpi all'interno dei ruderi della Chiesa di Santa Maria Di Campogrosso, conosciuta come "Chiesazza", uno dei monumento Normanno più importanti della Provincia di Palermo. Gli scavi sono eseguiti con una convenzione con la Soprintendenza e il Comune di Altavilla Milicia. Le ricerche archeologica è stata eseguita da una dozzina tra professori, dottorandi e studenti dell'università polacca che da circa una settimana, stanno conducendo analisi e rilievi dettagliatissimi sul monumento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X