UNIVERSITA'

Nel 2016 al via il restauro del soffitto dello Steri di Palermo

I restauri saranno curati dall'ufficio Servizi tecnici dell'università, guidato dall'architetto Costanza Conti che ha reso noti i risultati di un primo intervento pilota

PALERMO. Partirà nel 2016 il restuaro del  soffitto della Sala Magna dello Steri, un'enciclopedia medievale di dipinti estesi oltre 236 metri quadrati. La sede del rettorato dell'università di Palermo sarà protagonista di un imponente progetto di restauro che arriva dopo gli allarmi sugli attacchi di insetti e i rischi di deterioramento della straordinaria opera, realizzata tra il 1377 e i 1380. I lavori costeranno circa due milioni di euro.

«Abbiamo avvistato da tempo questo intervento necessario al soffitto dell'aula Magna - afferma il rettore Roberto Lagalla - per assicurare una conservazione adeguata di un  manufatto così straordinario. Oggi finalmente nell'ambito delle disponibilità consentite dal Piano del Sud che ci ha portato a potere realizzare e programmare una serie di interventi importanti, rientra il restauro e la messa in sicurezza delle strutture portanti del soffitto che soffrono di una infestazione termitica».

I restauri saranno curati dall'ufficio Servizi tecnici dell'università, guidato dall'architetto Costanza Conti che ha reso noti i risultati di un primo intervento pilota. Tempo e agenti esterni, umidità e termiti l'hanno molto danneggiato ed oggi ha addirittura problemi di stabilità: è quindi ancora più urgente un intervento di restauro affidato ai Servizi Tecnici  dell'Università, con la supervisione della Soprintendenza ai Beni Culturali e la preziosa collaborazione di specialisti del settore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X