stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «Se mi lasci, ti rompo le gambe»: palermitana a giudizio per stalking sull'ex marito
GUP

«Se mi lasci, ti rompo le gambe»: palermitana a giudizio per stalking sull'ex marito

stalking, Palermo, Cronaca
Il palazzo di giustizia di Palermo

Il gup Nicola Aiello ha rinviato a giudizio una palermitana di 53 anni accusata di stalking nei confronti dell’ex marito. Non accettando la fine del matrimonio, la donna avrebbe aggredito l’ex coniuge, picchiandolo, graffiandolo e dandogli pizzicotti.

Nel corso delle colluttazioni gli avrebbe urlato in dialetto: «Non servi a nulla», «sei una cosa inutile», «se mi lasci ti rompo le gambe», «se non ti resetti il cervello ti metto gli psicofarmaci nel cibo». Quando non era più sotto lo stesso tetto, la donna ha continuato a tormentare l’ex compagno con decine di telefonate e tanti messaggi: «Ti conviene incontrarmi», «io ho molta pazienza. Ripeto per il tuo bene incontrami». Più volte avrebbe pedinato il suo ex compagno anche sul luogo di lavoro. Tutto questo avrebbe provocato nell’ex marito uno stato d’ansia e di paura. La prima udienza davanti alla seconda sezione a marzo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X